17 C
Foligno
sabato, Aprile 13, 2024
HomeCronacaSvincolo di Scopoli, Melasecche: “Verso l’approvazione del progetto definitivo”

Svincolo di Scopoli, Melasecche: “Verso l’approvazione del progetto definitivo”

Pubblicato il 31 Gennaio 2024 16:39

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

A Foligno si va verso l’approvazione del progetto definitivo che porterà alla realizzazione dello svincolo di Scopoli. Ad annunciarlo è stato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Enrico Melasecche, che con un post sui social ha spiegato come si sia “a pochi passi” dall’ok di quello che ha apostrofato come un’“importante opera che vale 15 milioni di euro”. Il prossimo step sarà l’esecuzione del Piano di indagini archeologiche e bonifica ordigni bellici approvato dalla Soprintendenza dell’Umbria insieme ad altre operazioni propedeutiche alla redazione della progettazione definitiva, come riportato in un atto della Quadrilatero Marche Umbria Spa pubblicato all’albo pretorio del Comune di Foligno. Atto che fissa alla seconda decade di febbraio l’inizio delle operazioni. Rispetto al cronoprogramma iniziale qualche slittamento però c’è stato, come spiegato dallo stesso Melasecche. Un discostamento che l’assessore regionale alle Infrastrutture riconduce alla richiesta da parte della Soprintendenza di ulteriori indagini, quelle appunto che prenderanno il via a stretto giro. Per Enrico Melasecche, comunque, il “punto di arrivo” è ormai vicino. 

Articoli correlati