12.3 C
Foligno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeCronacaPistola giocattolo puntata alla testa di un 73enne: denunciati quattro giovanissimi

Pistola giocattolo puntata alla testa di un 73enne: denunciati quattro giovanissimi

Pubblicato il 3 Febbraio 2024 12:55

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In centinaia per dire “no” ai motori sui sentieri

La manifestazione, organizzata dal Cai della regione Umbria, ha coinvolto numerosi cittadini e alcuni esponenti delle istituzioni, che hanno ribadito la contrarietà all’emendamento che liberalizza il transito dei veicoli in montagna

Passaporti, anche a Foligno scattano le nuove modalità

Da mercoledì 17 aprile le prenotazioni, effettuabili solamente online, vedranno gli uffici del commissariato aumentare la loro disponibilità per quanto riguarda giorni e orari. Ecco come fare

Il vino che fa bene all’arte: duemila bottiglie Caprai restaureranno la chiesa di Bevagna

Torna l'iniziativa del produttore montefalchese in favore dei beni culturali del territorio. La speciale etichetta è disegnata dal maestro Luigi Frappi

Stava facendo rientro in casa, a Spello, quando ha trovato quattro giovani seduti sui gradini del portone d’ingresso della propria abitazione. Alla richiesta di spostarsi, però, uno dei ragazzi con tono minaccioso gli ha intimato di entrare in casa e non infastidirli. Da lì il diverbio tra un 73enne e il gruppo di giovanissimi e un nuovo tentativo da parte dell’uomo di farli allontanare dalla sua proprietà. Questa volta, però, la reazione è stata ancora più dura. Uno dei quattro, infatti, ha estratto una pistola, gliel’ha puntata alla testa e ha premuto il grilletto. Fortunatamente senza alcuna conseguenza per la vittima, dal momento che si trattava di un’arma giocattolo. Spaventato e agitato, il 73enne è entrato in casa e ha allertato le forze dell’ordine. Ad intervenire sono stati i carabinieri della locale stazione. Giunti immediatamente sul posto, i militari hanno identificato i quattro ragazzi, che nel frattempo si erano allontanati, nascondendo la pistola in una fioriera che si trovava in zona. Grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, i militari sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda, corrispondente alla testimonianza della vittima, e a ritrovare la pistola giocattolo, poi sequestrata. Al termine delle indagini e delle attività di rito, i giovani sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Spoleto ed alla Procura della Repubblica dei Minorenni di Perugia per minaccia aggravata. A finire nei guai due 19enni, un 17enne ed un 16enne.

Articoli correlati