12.3 C
Foligno
martedì, Aprile 16, 2024
HomePoliticaFoligno, opposizione all’attacco: “Personale comunale in affanno”

Foligno, opposizione all’attacco: “Personale comunale in affanno”

I gruppi di minoranza chiedono la convocazione urgente della prima commissione consiliare alla presenza delle Rsu e delle organizzazioni sindacali per discutere della situazione dell’organico in forza all’Ente di palazzo Orfini Podestà

Pubblicato il 8 Marzo 2024 14:42 - Modificato il 9 Marzo 2024 10:25

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In centinaia per dire “no” ai motori sui sentieri

La manifestazione, organizzata dal Cai della regione Umbria, ha coinvolto numerosi cittadini e alcuni esponenti delle istituzioni, che hanno ribadito la contrarietà all’emendamento che liberalizza il transito dei veicoli in montagna

Passaporti, anche a Foligno scattano le nuove modalità

Da mercoledì 17 aprile le prenotazioni, effettuabili solamente online, vedranno gli uffici del commissariato aumentare la loro disponibilità per quanto riguarda giorni e orari. Ecco come fare

Il vino che fa bene all’arte: duemila bottiglie Caprai restaureranno la chiesa di Bevagna

Torna l'iniziativa del produttore montefalchese in favore dei beni culturali del territorio. La speciale etichetta è disegnata dal maestro Luigi Frappi

Un focus sull’attuale situazione dell’organico in forza al Comune di Foligno, analizzandone fabbisogni ed organizzazione, ed un aggiornamento del personale dipendente in servizio e in uscita. A chiederlo sono i gruppi di minoranza di Foligno 2030, Partito Democratico, Patto x Foligno e Movimento 5 Stelle attraverso la convocazione urgente della prima commissione consiliare permanente. Un’istanza che hanno presentato alla coordinatrice Daniela Flagiello chiedendo anche la presenza delle Rsu del Comune e delle organizzazioni sindacali territoriali.

Mario Gammarota, Rita Barbetti, Elia Sigismondi, Francesco Silvestri e David Fantauzzi parlano di “difficoltà e problematiche” riscontrate in alcune aree del Comune. Tra gli esempi citati quello della Segreteria generale, “servizio – dicono – con cui noi consiglieri stiamo a stretto contatto”. “A tre mesi dalle elezioni – sottolineano in una nota – è in assoluto affanno a causa di una incapacità politico-organizzativa da parte di un sindaco, che ha la delega al personale ed organizzazione, e della sua Giunta, molto più intenti a fare campagna elettorale tagliando nastri e nastrini che ad occuparsi dei problemi seri come questo che registriamo”.

Tra le questioni sollevate dalla minoranza anche la mancata convocazione “da più di un mese” sia del consiglio comunale che delle commissioni. “L’unica fatta nel mese di febbraio – ricordano a questo proposito – è stata richiesta sulla situazione dell’Afam dall’opposizione”. “Ora – concludono i cinque consiglieri – richiediamo un’altra convocazione della commissione sull’organizzazione del personale perché siamo preoccupati dello stato dell’Ente e della situazione lavorativa dei dipendenti, che pur non avendo alcuna responsabilità su questo, spesso si trovano ad operare in situazioni precarie per portare avanti i vari servizi”.

Articoli correlati