20.2 C
Foligno
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeAttualitàA Foligno siglata un’intesa su disabilità e fragilità tra Comune e associazioni

A Foligno siglata un’intesa su disabilità e fragilità tra Comune e associazioni

Finalità dell’accordo la promozione dei diritti della salute, la partecipazione e l’inclusione sociale nell’ambito del welfare comunitario e di prossimità. Annunciata per fine aprile la visita in città del ministro Alessandra Locatelli

Pubblicato il 22 Marzo 2024 17:13 - Modificato il 22 Marzo 2024 17:14

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Colpito da infarto, ictus e trombosi guida fino in ospedale, poi crolla nel parcheggio: salvato dai medici

Protagonista dell'incredibile vicenda un 65enne che, impossibilitato a parlare per chiedere aiuto, ha deciso di raggiungere in autonomia il "San Giovanni Battista". Straordinario lavoro di squadra da parte dei medici: gli interventi non hanno avuto complicanze

Elezioni, a Montefalco sarà Alfredo Gentili a sfidare Daniela Settimi

Funzionario giudiziario in pensione, Gentili proviene dal mondo dell'associazionismo e punterà a “generare un necessario e proficuo cambiamento”

A Nocera Umbra tante iniziative per ricordare Fulvio Sbarretti e Augusto Renzini

In occasione dell'ottantesimo anniversario delle due Medaglie d'oro assegnate ai carabinieri, la città delle acque ha organizzato un fitto programma che durerà fino al prossimo mese di novembre

Un patto su disabilità e fragilità. È quello siglato a Foligno tra il Comune guidato da Stefano Zuccarini e la rete di associazioni che si occupano di questi temi.

Al centro dell’accordo, che ha preso le parti dalla proposta lanciata lo scorso mese di ottobre dall’assessore comunale alle Politiche sociali, Agostino Cetorelli, sulla costituzione di un tavolo di confronto, questioni che riguardano la promozione dei diritti della salute, la partecipazione e l’inclusione sociale nell’ambito del welfare comunitario e di prossimità. Nell’intesa si fa riferimento, inoltre, all’impegno congiunto per promuovere sviluppo, promozione e implementazione di percorsi di co-programmazione e co-progettazione, contribuendo ad istituire tavoli tematici con la Usl Umbria 2 sugli aspetti sanitari e con Arpal Umbria sul fronte dell’inserimento lavorativo.

Tra le priorità individuate, la costituzione di un tavolo tecnico per promuovere la piena attuazione dei diritti delle persone con disabilità e fragilità; lo sviluppo di iniziative di informazione e sensibilizzazione su questi temi e anche coinvolgendo le istituzioni regionali per sostenere il miglioramento della legislazione. E ancora la promozione di attività di partecipazione alla rete dei servizi integrati attraverso la presenza di una delegazione composta dal sindaco – o dell’assessore delegato alle politiche per la disabilità – e un membro del coordinamento, ai tavoli della pianificazione territoriale sanitaria e socioassistenziale. Da parte loro le associazioni si sono impegnate a collaborare con i vari enti istituzionali, in particolare il Comune di Foligno, nell’analisi dei bisogni socio-assistenziali e socio-sanitari del territorio.

Presenti alla firma dell’intesa oltre al sindaco Zuccarini e all’assessore Cetorelli, anche l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, e la vicepresidente dell’Assemblea legislativa e presidente dell’Osservatorio regionale sulle disabilità, Paola Fioroni, oltre al Coordinamento delle associazioni della zona sociale 8. Durante l’incontro, infine, il sindaco Zuccarini ha annunciato l’arrivo in città i prossimi 29 e 30 aprile del ministro alle Disabilità, Alessandra Locatelli, per alcuni incontri in vista del G7 dell’inclusione e della disabilità, che si terrà in Umbria ad ottobre. 

Articoli correlati