28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaUna vita per la Quintana: Foligno piange Paola Soli

Una vita per la Quintana: Foligno piange Paola Soli

La storica collaboratrice dell'Ente Giostra si è spenta improvvisamente nella mattinata di martedì 26 marzo. Le esequie si svolgeranno giovedì nella pro cattedrale di Sant'Agostino

Pubblicato il 26 Marzo 2024 16:58 - Modificato il 27 Marzo 2024 14:58

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Una vita dedicata alla Quintana. È stata quella di Paola Soli, storica collaboratrice dell’Ente Giostra che si è improvvisamente spenta nella mattinata di martedì 26 marzo. Il corpo senza vita è stato trovato all’interno della sua abitazione. Probabilmente, alla base del decesso, un malore improvviso. Foligno si trova così a piangere una concittadina che, con grandissima generosità, ha donato la sua vita per la Giostra. L’amore per il rione Croce Bianca prima e il grandissimo impegno nell’Ente Giostra poi hanno caratterizzato l’esistenza di Paola Soli, sempre in prima fila per la Quintana. Un amore incondizionato che la vedeva partecipare assiduamente alle tantissime attività organizzate da palazzo Candiotti, all’interno del quale riusciva a svolgere ogni tipo di mansione senza nessuna difficoltà, proprio perché spinta dalla straordinaria passione che nutriva per l’importante rievocazione storica della sua città. Oltre a essere stata una grande quintanara, Paola Soli è stata prima di tutto una grande folignate, respirando quotidianamente i ritmi del centro storico, dove abitava. Dal cuore pulsante della città a quello biancazzurro, che ha sempre battuto forte per i Falchetti. Tifosissima del Foligno Calcio così come il fratello Franco, Paola Soli nel corso degli anni ha girato in lungo e in largo l’Italia al seguito dei biancazzurri. I suoi funerali si svolgeranno giovedì 28 marzo alle 10,30 nella pro cattedrale di Sant’Agostino – Santuario della Madonna del Pianto.

Ai familiari di Paola Soli giungano le più sentite condoglianze della redazione di Radio Gente Umbra.

IL CORDOGLIO – E non si è fatto attendere anche il messaggio di cordoglio dell’Ente Giostra e del presidente Domenico Metelli. “Vogliamo ricordare la sua lunga collaborazione con la commissione artistica dell’Ente Giostra – si legge su un post di Facebook – e la profonda umanità che riusciva a trasmettere a chiunque la conoscesse. Paola è stata per tutti noi un’amica oltreché una quintanara appassionata e sempre impegnata per la miglior riuscita della nostra festa”.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati