17 C
Foligno
domenica, Aprile 14, 2024
HomeSportIl Foligno Calcio a 5 vince il campionato under 17: è il...

Il Foligno Calcio a 5 vince il campionato under 17: è il trionfo di cuore e determinazione

I biancazzurri si sono laureati sabato scorso campioni regionali. Decisivo il successo nel derby contro la Fulginium. Il tecnico Carlo Masciotti: “Il segreto del successo è nell'unità e nella coesione del gruppo”

Pubblicato il 29 Marzo 2024 12:15 - Modificato il 29 Marzo 2024 15:08

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Un successo indelebile. Un trionfo frutto di sacrificio e unità. Sono le qualità espresse, nell’arco della stagione, dalla formazione under 17 del Foligno Calcio a 5. I giovani biancazzurri sono infatti riusciti a vincere il campionato regionale, conquistando la matematica certezza nella gara di sabato scorso. Ovvero quella disputata sul campo di Torre di Montefalco, che ha visto il Foligno Calcio a 5 battere nel derby la Fulginium per 2-1. I cinque punti di vantaggio sul San Giustino bastano dunque per permettere ai ragazzi guidati da Carlo Masciotti di fregiarsi del titolo di campioni regionali. “Dopo mesi di allenamenti intensi, partite combattute e momenti di tensione, la squadra under 17 – commentano dalla società guidata dal presidente Mirko Cestellini – è riuscita a raggiungere sperato: la vittoria nel campionato regionale. È stata una stagione ricca di sfide e ostacoli da superare, ma il team ha dimostrato determinazione e impegno in ogni momento”. Per il tecnico dell’under 17 Carlo Masciotti, coadiuvato dal vice Alessandro Caroli, il segreto del successo “risiede nell’unità e nella e nella coesione di un gruppo di ragazzi diventati amici, attraverso un percorso iniziato nel 2019. Ogni giocatore ha portato il proprio contributo unico al team, dimostrando talento, impegno e spirito di squadra in ogni partita. Dalle difese solide agli attacchi fulminanti, ogni membro della squadra ha svolto il proprio ruolo fondamentale nel raggiungimento della vittoria”.

Ma il merito non va solo ai giocatori. Dietro le quinte, c’è stato un gruppo di allenatori dedicati e appassionati che ha lavorato instancabilmente per preparare la squadra ad affrontare ogni sfida. La loro guida esperta e il loro sostegno morale hanno giocato un ruolo fondamentale nel plasmare il carattere e la determinazione dei giovani atleti.

Il sostegno straordinario dei genitori e dei tifosi, con il loro incoraggiamento costante e il loro entusiasmo contagioso, hanno contribuito ad alimentare la determinazione dei ragazzi spingendoli a dare il massimo in ogni partita.

Ora, mentre la squadra celebra la meritata vittoria nel campionato regionale, si guarda avanti con orgoglio e determinazione. Il prossimo obiettivo sono infatti le fasi nazionale di categoria.

Ecco i giocatori che hanno reso possibile questa straordinaria vittoria, in ordine di maglia: 

1 Bordoni Andrew, 6 Marzo Riccardo, 7 Biemmi Cristian, 9 Lucantoni Riccardo, 10 Cimarelli Gabriele, 11 Paradisi Davide, 12 Pacini Giulio, 13 Bravi Daniele, 16 Chiappavento Marco, 17 Bartolini Lorenzo, 19 Bigaroni Tommaso, 20 Anselmi Christian, 21 Mazzoni Filippo, 22 Bianchini Lorenzo.

Articoli correlati