17 C
Foligno
sabato, Aprile 13, 2024
HomeCronacaFoligno, tenta rapina armato di cacciavite: il titolare reagisce e scatta la...

Foligno, tenta rapina armato di cacciavite: il titolare reagisce e scatta la colluttazione

L’episodio nella tarda serata di mercoledì 3 aprile in un locale di via Umberto I, in pieno centro storico. Ad intervenire sul posto, allertati da alcuni passanti, sono stati gli agenti del locale commissariato che hanno arrestato un giovane

Pubblicato il 4 Aprile 2024 11:25 - Modificato il 5 Aprile 2024 17:19

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Tentata rapina nella serata di mercoledì 3 aprile in pieno centro storico a Foligno. Erano le 22.45 circa quando un giovane, di nazionalità italiana, è entrato in un locale di via Umberto I per mettere a segno il colpo. L’uomo, un 35enne già noto per reati contro il patrimonio e contro la persona, aveva con sé un cacciavite, ma la reazione del titolare non si è fatta attendere. Tra i due è quindi partita una colluttazione, ancora in atto quando sono intervenuti gli agenti del locale commissariato, diretto dal vice questore aggiunto Adriano Felici. Una volta sul posto, i poliziotti hanno bloccato il giovane, che è stato così arrestato.

A far scattare l’allarme sono stati alcuni passanti, che hanno allertato le forze dell’ordine, prontamente intervenute. A raggiungere il luogo della tentata rapina anche un’ambulanza del 118. Inizialmente, infatti, si era pensato ci fossero feriti. Secondo quanto si apprende, però, nessuno dei due uomini coinvolti nella colluttazione ha riportato lesioni, per cui non sono state necessarie cure mediche da parte del personale sanitario. Il giovane è stato arrestato per il reato di tentata rapina aggravata, visto il possesso – come detto – di oggetti atti a offendere. Su disposizione del pubblico ministero, il 35enne è stato quindi portato in carcere a Spoleto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articoli correlati