21.2 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronaca“Ti sfregio con l'acido” e l'aspetta fuori dalla scuola con la spranga:...

“Ti sfregio con l’acido” e l’aspetta fuori dalla scuola con la spranga: arrestato 19enne

Dopo la fine di una brevissima frequentazione, il giovane folignate aveva iniziato a perseguitare la vittima diciottenne, inviandole continui messaggi e contattandola ripetutamente. In un’occasione le aveva anche sputato addosso

Pubblicato il 26 Aprile 2024 11:53 - Modificato il 27 Aprile 2024 14:12

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In bici lungo la Flaminia tra Foligno e Spoleto

In bici lungo la Flaminia. Protagonista un uomo che,...

Elezioni, Foligno Domani punta alla “rigenerazione del tessuto sociale”

Nata due mesi fa a sostegno della candidatura a sindaco di Mauro Masciotti all'interno della coalizione progressista, la lista civica si è presentata con i suoi uomini e le sue donne alla città, dicendosi pronta a lavorare su famiglie, sanità, cultura e partecipazione

Foligno, sorpreso a bucare le ruote di un’auto in sosta: a far scattare l’allarme una donna

L’uomo già nelle scorse settimane si era reso responsabile di episodi simili a quello avvenuto nella serata di venerdì in via Chiavellati. Ad intervenire un agente della polizia locale fuori servizio, poi l’arrivo dei poliziotti di via Garibaldi

A legarli era stata una brevissima frequentazione, ma quando lei ha deciso di interromperla è iniziato l’incubo. Un incubo fatto di continue minacce e molestie, che hanno fatto cadere la vittima in un perdurante e grave stato di ansia e paura. A destare ancor più preoccupazione è, però, la giovanissima età delle due persone coinvolte nell’ennesimo caso di violenza di genere: 18 anni lei, 19 lui. Oltre, ovviamente, ai comportamenti messi in atto dal ragazzo.

Dopo aver interrotto la frequentazione, infatti, il 19enne ha iniziato a perseguitare la compagna di scuola, non solo inviandole messaggi minatori ma anche contattandola frequentemente al cellulare, servendosi anche di amici e amiche della ragazza, e arrivando a dirle che l’avrebbe sfregiata con l’acido.

Secondo quanto riferito dall’Arma dei carabinieri, intervenuta per porre fine alla drammatica vicenda a cui ha fatto da sfondo la città di Foligno, il giovane in più occasioni aveva raggiunto l’abitazione della vittima, seppur senza riuscire ad incontrala, e in una circostanza l’aveva avvicinata fuori da scuola per offenderla e minacciarla, rivolgendo ingiurie anche nei confronti della famiglia della 18enne.

Diversi i gravi episodi ricostruiti dai militari della locale stazione impegnati nelle indagini, come quello in cui il giovane, durante una pausa scolastica, le aveva sputato addosso; o ancora quello in cui, senza un giustificato motivo, era stato trovato vicino alla scuola frequentata dalla vittima con una spranga di ferro.

Tutte vicende che hanno portato il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Spoleto a disporre, su richiesta della Procura della Repubblica, la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico del 19enne. Una decisione presa, oltre che in virtù della richiesta formulata dal pubblico ministero, anche dalla personalità dell’indagato e dai comportamenti assillanti posti in essere e che, come detto, avevano generato nella vittima un continuo stato di ansia e paura. Ai carabinieri della compagnia di Foligno, dunque, il compito di dare esecuzione all’ordinanza per l’applicazione dei domiciliari che il giovane dovrà scontare nella propria abitazione.

Articoli correlati