24 C
Foligno
venerdì, Maggio 24, 2024
HomeAttualità“Stella al merito del lavoro” per diciotto umbri: tutti i premiati

“Stella al merito del lavoro” per diciotto umbri: tutti i premiati

È il più alto riconoscimento concesso ai lavoratori dipendenti che si sono distinti per laboriosità, perizia e rettitudine morale. La cerimonia di consegna, presieduta dai prefetti di Perugia e Terni, si terrà mercoledì primo maggio

Pubblicato il 30 Aprile 2024 16:18 - Modificato il 1 Maggio 2024 09:19

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Erbe medicamentose e “stregoneria” al Convito medievale di Bevagna

In attesa dell’appuntamento di giugno con il Mercato delle Gaite, sabato 25 maggio, in occasione del banchetto annuale, tra pietanze, musiche, spettacoli e costumi, il borgo bevanate riporterà in vita le tradizioni e gli usi tipici dell’epoca

Foligno, dovrà scontare 17 anni anni di carcere per rapina, estorsione e spaccio

Un 45enne era in prova ai servizi sociali, ma il nuovo provvedimento del magistrato di sorveglianza ha imposto la detenzione a Capanne. A rintracciare l'uomo gli agenti del commissariato

Tutti in sella! A Verchiano torna la Rampicorno

Domenica 26 maggio l'appuntamento con la quinta edizione del cicloraduno non agonistico di mountain bike. Tre i percorsi previsti e studiati per permettere a tutti di vivere una giornata di sport e allegria

Sono diciotto gli umbri che nella mattinata di mercoledì primo maggio saranno insigniti della “Stella al merito del lavoro”: quindici nella provincia di Perugia e tre in quella di Terni, così come reso noto dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, a seguito dell’accertamento dei titoli di benemerenza degli aspiranti. Si tratta del più alto riconoscimento concesso ad un lavoratore dipendente allo scopo di premiarne la laboriosità, la perizia e la rettitudine morale. Ogni anno sono circa mille i lavoratori italiani a cui viene consegnata l’onorificenza di “Maestro del lavoro” tra coloro che svolgono la loro attività sul territorio nazionale e all’estero. La cerimonia di consegna, che avverrà in concomitanza con la Festa del lavoro, è in programma alle 10 nella sala del Consiglio della Provincia di Perugia e sarà presieduta dai prefetti dei due capoluoghi, Armando Gradone e Giovanni Bruni. Diciotto, come detto, i premiati. Tra questi due dipendenti di altrettante aziende di Foligno e Bevagna: si tratta di Roberto Pinca dell’Oma e di Luciano Boldrini della Errepi, entrambi “Maestri del lavoro” per questo 2024. 

TUTTI I PREMIATI: 

Provincia di Perugia

Fabio Belati (Lungarotti Società Agricola – Torgiano), Giancarlo Bicaroni (Tecnocarta – Bettona), Luciano Boldrini (Errepi – Bevagna), Cleto Cassano (Anas – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane – Perugia), Michele Ceccarelli (Vetruria –  Montelupo Fiorentino), Alberto Fioretti (Baccarelli Nazzareno – Todi), Giovanna Lanari (Busitalia Sita Nord – Perugia), Simona Legumi (Luisa Spagnoli – Perugia), Stefano Melani (C.M.T. Costruzioni Meccaniche Tavernelle – Tavernelle di Panicale), Paola Menculini (Saci Industrie – Perugia), Paola Moroni (Elcom System – Todi), Lorena Pettinelli (Movimac – Bastia Umbra), Roberto Pinca (O.M.A. Officine Meccaniche Aeronautiche – Foligno), Stefano Politi (Enel Produzione – Piegaro), Donatella Verdogliak (Confagricoltura Umbria – Perugia). 

Provincia di Terni

Tommaso Argentini (Fucine Umbre – Terni), Giuseppe Torelli (Gigli & Pacifici – Terni), Elio Chicchiero (Acciai Speciali Terni – Terni).

Articoli correlati