21.2 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomeAttualitàGrotte dell’Abbadessa, rinnovata la convenzione tra Comune, Pro loco e Comunanza

Grotte dell’Abbadessa, rinnovata la convenzione tra Comune, Pro loco e Comunanza

La giunta Zuccarini ha prorogato fino al 31 maggio 2026 la gestione del sito e del percorso dell’Altolina in capo ai due enti, dando continuità al protocollo siglato nel 2022 per la tutela, la manutenzione e la promozione turistica delle due aree di Pale

Pubblicato il 16 Maggio 2024 19:04

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In bici lungo la Flaminia tra Foligno e Spoleto

In bici lungo la Flaminia. Protagonista un uomo che,...

Elezioni, Foligno Domani punta alla “rigenerazione del tessuto sociale”

Nata due mesi fa a sostegno della candidatura a sindaco di Mauro Masciotti all'interno della coalizione progressista, la lista civica si è presentata con i suoi uomini e le sue donne alla città, dicendosi pronta a lavorare su famiglie, sanità, cultura e partecipazione

Foligno, sorpreso a bucare le ruote di un’auto in sosta: a far scattare l’allarme una donna

L’uomo già nelle scorse settimane si era reso responsabile di episodi simili a quello avvenuto nella serata di venerdì in via Chiavellati. Ad intervenire un agente della polizia locale fuori servizio, poi l’arrivo dei poliziotti di via Garibaldi

Rinnovata per altri due anni, fino cioè al 31 maggio 2026, la convenzione tra il Comune di Foligno, la Pro loco di e la Comunanza agraria di Pale per la gestione delle Grotte dell’Abbadessa e del percorso dell’Altolina. L’ok è arrivato nel corso della seduta del 6 maggio scorso della giunta comunale. Seduta in occasione della quale, l’amministrazione Zuccarini, ha deciso di dare continuità all’accordo siglato nel 2022 per la promozione di servizi di tutela ambientale, manutenzione e promozione turistica delle due aree, considerate elementi di “notevole pregio naturalistico e paesaggistico – si legge nella delibera di giunta – con significative potenzialità per una valorizzazione sostenibile a fini turistici ed educativi. Tredici gli articoli di cui si compone la convenzione e che prevedono, tra l’altro la salvaguardia dell’ambiente fluviale e dell’ipogeo. Il documento, in particolare, stabilisce per i gestori, cioè la Pro loco e la Comunanza agraria, l’attività di custodia, sorveglianza, controllo e periodica verifica delle Grotte e del percorso dell’Altolina, a cui si aggiunge anche la manutenzione ordinaria. Sarà inoltre portata avanti un’attività di promozione turistica in grado di coinvolgere personale qualificato e di permettere a cittadini e turisti di visitare sia le Grotte che il percorso. Tra gli impegni assunti dai due gestori, anche il sostegno – in collaborazione co il Comune – di iniziative ed attività di educazione ambientale, tema quanto mail fondamentale oggigiorno.

Articoli correlati