34.4 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeAttualitàLa magnificenza del corteo storico incanta Foligno

La magnificenza del corteo storico incanta Foligno

Aperto dall'allegoria dei quattro elementi, il corteggio ha percorso il centro storico cittadino per poi giungere nella centralissima piazza della Repubblica, che ha fatto da sfondo al consueto cerimoniale

Pubblicato il 15 Giugno 2024 15:25 - Modificato il 15 Giugno 2024 21:20

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Liste d’attesa, calano di 17mila unità le prestazioni in sospeso

Si riduce l’attesa. In base alle rilevazioni emerse dalla...

Eolico, Zuccarini dice “no” all’impianto “Monte Burano”

Il sindaco di Foligno è intervenuto sul progetto presentato da Rwe al Mase da realizzare tra Seggio e Poggio Liè: "Attiveremo tutte le procedure perché venga dichiarata l'incompatibilità". Presa di posizione anche a Trevi, Andreani: "Le nostre montagne non sono in vendita"

Il futuro atterra in UmbraGroup grazie alla sinergia con Airbus

L'azienda folignate alimenta i sistemi del carrello di atterraggio del primo elicottero al mondo, l'H160, che sostituisce i tradizionali sistemi idraulici con degli attuatori elettromeccanici. Ortolani: “Lavorare di squadra è la maniera con cui vogliamo affrontare le sfide mondiali”

Muovendosi tra due ali di folla, il corteo delle rappresentanze rionali della Quintana è tornato ad attraversare i vicoli e le piazze del centro storico di Foligno. Lo ha fatto nella serata di venerdì 14 giugno, alla vigilia della Giostra della Sfida. E, come sempre, ad accogliere dame e nobili, cavalieri e armati è stato il calore di un’intera città. Aperto dall’allegoria dei quattro elementi, ha percorso il centro storico cittadino per poi giungere nella centralissima piazza della Repubblica, che ha fatto da sfondo al consueto cerimoniale con l’arruolamento dei cavalieri, la loro benedizione da parte del vescovo di Foligno, monsignor Domenico Sorrentino, e la lettura del bando da parte di Claudio Pesaresi. (foto Alessio Vissani)

Articoli correlati