34.4 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronacaFurto di rame al cimitero, denunciate due persone

Furto di rame al cimitero, denunciate due persone

I presunti autori del reato si trovavano di fronte a una vettura con portellone e sedili abbassati nel pressi dell'area. In seguito a ulteriori controlli sono stati rinvenuti, tra la vegetazione, resti del metallo

Pubblicato il 24 Giugno 2024 13:33 - Modificato il 25 Giugno 2024 15:54

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Eolico, Zuccarini dice “no” all’impianto “Monte Burano”

Il sindaco di Foligno è intervenuto sul progetto presentato da Rwe al Mase da realizzare tra Seggio e Poggio Liè: "Attiveremo tutte le procedure perché venga dichiarata l'incompatibilità". Presa di posizione anche a Trevi, Andreani: "Le nostre montagne non sono in vendita"

Il futuro atterra in UmbraGroup grazie alla sinergia con Airbus

L'azienda folignate alimenta i sistemi del carrello di atterraggio del primo elicottero al mondo, l'H160, che sostituisce i tradizionali sistemi idraulici con degli attuatori elettromeccanici. Ortolani: “Lavorare di squadra è la maniera con cui vogliamo affrontare le sfide mondiali”

Al “Frezzi-Beata Angela” arriva la nuova dirigente: è Maria Marinangeli

Negli ultimi 12 anni alla guida del polo liceale “Mazzatinti” di Gubbio, subentrerà alla professoressa Neri prossima al pensionamento. Cambio ai vertici anche per l’Istituto comprensivo Foligno 1: trasferimento per Paola Siravo, al suo posto Grazia Maria Cecconi

Asportato rame in quattro cappelline del cimitero. Due i presunti responsabili del furto, una donna di cinquantanove anni e il figlio ventiquattrenne, entrambi di origine bulgara. A segnalare l’illecito, una pattuglia dei carabinieri della stazione di Sellano che, transitando nei pressi del cimitero comunale della frazione di Montalbo, hanno notato una berlina blu parcheggiata di fronte all’ingresso con portellone aperto e sedili posteriori abbassati. Il veicolo si presentava scarico e nei pressi dello stesso si trovavano, appunto, la donna e il ragazzo. I carabinieri, sospettando della situazione, hanno quindi proceduto a effettuare un accurato controllo dell’area perimetrale del cimitero rinvenendo, occultati tra la vegetazione, grondaie e discendenti in rame. In seguito a successivi controlli è stato possibile accertare che il costoso metallo era stato asportato da quattro cappelline del cimitero poco prima, per essere poi schiacciato e piegato per il trasporto in auto.
I presunti responsabili del furto sono stati identificati e deferiti all’autorità giudiziaria per l’ipotesi di reato di furto. Il materiale rubato, danneggiato e non più utilizzabile, è stato restituito ai legittimi proprietari che hanno denunciato l’illecito presso la stazione locale dei carabinieri.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati