28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCultura“Corti a Corte” approda a Trevi: la seconda edizione a Villa Fabri

“Corti a Corte” approda a Trevi: la seconda edizione a Villa Fabri

La figura femminile al centro della kermesse che si terrà sabato 6 e domenica 7 luglio e che vedrà la proiezione di due cortometraggi: “Birthday” di Alberto Viavattene e “Lella” di Michele Capuano. A presentare le due serate l’attore Paolo Ruffini

Pubblicato il 30 Giugno 2024 12:45 - Modificato il 1 Luglio 2024 10:06

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Sarà Villa Fabri, a Trevi, ad ospitare la seconda edizione di “Corti a Corte”, la rassegna dedicata ai cortometraggi promossa dall’associazione “Manifesto Cieco 123”, presieduta dal produttore discografico Manfredi Barbarossa. Dopo un’edizione “zero” a cui ha fatto da sfondo, a luglio dello scorso anno, la corte esterna di palazzo Trinci, a Foligno, cambio di location per l’evento, che si terrà sabato 6 e domenica 7 luglio e che continuerà a vedere nel ruolo di presentatore l’attore Paolo Ruffini.

La donna il fil rouge della due giorni in programma per il prossimo weekend con la proiezione, ad ingresso gratuito, di due corti: “Birthday” di Alberto Viavattene (6 luglio) e “Lella” di Michele Capuano (7 luglio). Entrambe le serate saranno aperte da un aperitivo di benvenuto e si chiuderanno con dei dj set con importanti ospiti musicali: Ricky L e A Bit At (Andrea Maffei) nella prima serata, quella cioè di sabato, e Viceversa e Beautiful Sinners, per quella di domenica. L’apertura dei cancelli è fissata alle 19, poi alle 20 l’aperitivo; le proiezioni, invece, inizieranno alle 21 e saranno seguite da dei dibattiti che, di fatto, saranno l’ultimo atto prima che protagonista diventi la musica, a partire dalle 22. Ospiti di questa seconda edizione, poi, saranno la regista e sceneggiatrice Wilma Labate, lo sceneggiatore e scrittore di bestseller Marco Videtta, il direttore della fotografia Daniele Ciprì (regista, vincitore di Ciak d’Oro, Globo d’Oro, Nastri d’Argento), l’attore e doppiatore Emiliano Coltorti (vincitore del Premio Voce dell’Anno, ha dato vita a centinaia di personaggi) e il regista e montatore Alessandro Marinelli (insegnante alla Rome University Fine Arts).

“Questo evento – ha spiegato Barbarossa, presentando la kermesse cinematografica nella sala consiliare del Comune di Trevi – parte da una domanda, che cosa stimola oggi il pubblico ormai abituato al piccolo schermo e alle piattaforme”. E la risposta è stata quindi quella di creare un salotto nel quale eccellenze del cinema italiano, giovani talenti e pubblico potessero parlare di cinema. Il Manifesto Cieco 123 è infatti un gruppo di professionisti, tra cui musicisti, registi, avvocati, ristoratori, amanti della bellezza e del buon gusto.

Un evento che il sindaco di Trevi, Ferdinando Gemma, ha definito “un fiore all’occhiello per la città con cui collaboriamo volentieri perché ospitiamo sempre manifestazioni che fanno parlare di Trevi e che richiamano artisti importanti e tanto pubblico. Per il territorio ‘Corti a Corte’ è quindi qualcosa di importante e speriamo che sia solo un primo step di un rapporto duraturo, anche perché la nostra Villa Fabri è location ideale per una rassegna di questo tipo”.

Ciò che rende speciale “Corti a Corte” è il forte legame che si instaura fra il palco ed il pubblico: dopo la visione su grande schermo di un cortometraggio il pubblico infatti ha la possibilità di confrontarsi con l’autore e con i professionisti del settore. “Che cos’è il cinema se non l’unione di più persone sotto lo stesso tetto? E quando il tetto è un cielo stellato, come in questa seconda edizione a Villa Fabri, tutto è perfetto” ha quindi affermato la direttrice artistica Virginia Russo. “Corti a Corte” è realizzato con il patrocinio della Regione Umbria, il Comune di Trevi, Confcommercio Umbria, Rotary, Rotaract Foligno.

Articoli correlati