Foligno, cambio al vertice della caserma “Gonzaga”

Dopo due anni di servizio Csrne, il generale Emmanuele Servi lascerà l'incarico al neo comandante Daniele Tarantino. La prossima settimana in programma la cerimonia

Passaggio di consegne tra Emmanuele Servi e Luca Covelli (foto Vissani)

Cambio al vertice della “Gonzaga”. Dopo due anni di servizio al Centro nazionale di selezione e reclutamento dell'esercito, il generale di brigata Emmanuele Servi saluta Foligno. Al suo posto, la prossima settimana, subentrerà il collega Daniele Tarantino, neo comandante della caserma cittadina. La cerimonia di avvicendamento al comando della “Gonzaga” si svolgerà venerdì 18 ottobre alle 10.30 nella sala consiliare del Comune e vedrà la presenza alla cerimonia del generale di brigata Gaetano Lunardo, capo del primo Reparto affari giuridici ed economici del personale dello Stato maggiore dell'Esercito. Prevista anche la presenza del sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini e del presidente dell'Ente Giostra Quintana, Domenico Metelli. Con loro anche le associazioni combattentistiche e d’Arma, le forze di polizia, i Corpi Armati dello Stato, il Corpo delle infermiere volontarie e le più alte cariche politiche, militari e religiose di Foligno e del comprensorio umbro, a dimostrazione, ancora una volta, del connubio tra le istituzioni locali, la cittadinanza di Foligno e la “Gonzaga”. Legame vincente anche quello tra la città ed il generale Emmanuele Servi, capace di ambientarsi da subito in città e di rafforzare il legame tra la caserma da lui guidata e la collettività. Servi è stato capace di far dialogare sempre più Foligno e la “Gonzaga”, “aprendo” la struttura di viale Mezzetti alla città. Tra gli esempi, il bellissimo passaggio del Campionato italiano di Mezza maratona, che lo scorso anno attraversò proprio il Centro di selezione e reclutamento. Nel settembre 2017, Emmanuele Servi subentrò all'allora comandante, Luca Covelli.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento