7.3 C
Foligno
giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàFoligno, le iniziative per la Festa della Repubblica

Foligno, le iniziative per la Festa della Repubblica

Pubblicato il 30 Maggio 2014 18:16

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

FOLIGNO – Ricorrerà lunedì 2 giugno il 68esimo anniversario della nascita della Repubblica italiana. Per l’occasione, il Comune di Foligno, ha in programma la deposizione di una corona d’alloro alle lapidi dei caduti, celebrazione che si terrà alle 11 in piazza della Repubblica, alla presenza del picchetto d’onore del centro di selezione e reclutamento dell’esercito e dell’associazione Filarmonica di Belfiore. A seguire poi il saluto del sindaco. E sempre in occasione delle celebrazioni del 2 giugno, l’associazione CoopCulture, società gestore dei servizi museali, ed il personale di Palazzo Trinci organizzano, a partire dalle 12, una visita partecipata in rievocazione della proclamazione della Repubblica. Sarà possibile ricordare gli eventi che, anche a Foligno, hanno preceduto il referendum e la proclamazione della Repubblica, fino ad arrivare alle celebrazioni degli anni successivi. Il tutto attraverso articoli e manifesti dell’epoca, oltre che mediante testimonianze dirette. L’iniziativa è gratuita e aperta alla cittadinanza e vuole rappresentare un’occasione per ricordare uno dei momenti più importanti della storia italiana.

Articoli correlati