24.8 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomePoliticaFoligno, il Pd organizza un incontro senza...segretario, sindaco e assessori Pd!

Foligno, il Pd organizza un incontro senza…segretario, sindaco e assessori Pd!

Pubblicato il 5 Aprile 2016 10:27 - Modificato il 5 Settembre 2023 20:54

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

Piccola premessa. Nessuno vieta agli esponenti di un partito o di un movimento politico di organizzare convegni, dibattiti e discussioni su qualsiasi argomento o tematica, scegliendo personalmente i propri relatori. Ma se si guardasse all’incontro folignate del Partito democratico di sabato 9 aprile, consapevoli di quanto sta avvenendo all’interno della maggioranza cittadina, qualche malizia verrebbe sicuramente fuori. Già, perché nel “dialogo aperto tra l’imprenditoria ed il Governo” (questo il sottotitolo), l’incontro “Foligno..una finestra sull’Europa” diventa immediatamente l’emblema dei contrasti che la giunta Mismetti sta avendo con alcuni esponenti di maggioranza. Perché? Semplice. Leggendo la scaletta degli interventi, non compaiono i nomi di chi in città ha determinate responsabilità. E’ il caso dell’assessore Giovanni Patriarchi, che come delega ha quella allo Sviluppo economico. All’incontro non è tra i relatori nemmeno il sindaco Nando Mismetti. Ma non finisce qui. Al posto del segretario folignate del Pd Patrizia Epifani, è stato preferito quello di Orvieto, Andrea Scopetti. Chi invece prenderà sicuramente parola a palazzo Giusti Orfini, sede dell’incontro, saranno Moreno Finamonti, consigliere comunale folignate del Partito democratico e Lorenzo Schiarea di Movimento per Foligno (che ha la delega ai Fondi europei). E sono stati proprio loro gli organizzatori dell’appuntamento del 9 aprile. L’invito al sottosegretario Pd Sandro Gozi (altro ospite che prenderà parola) è stato infatti rivendicato dallo stesso Moreno Finamonti in una conferenza stampa di qualche settimana fa. E’ inoltre giusto ricordare che Finamonti e Schiarea, insieme a Roberto Ciancaleoni (Socialisti), nelle ultime settimane hanno mostrato più di un segnale di insofferenza verso l’operato dei propri esponenti al governo della città. Ultima “chicca”. Nel manifesto che sta girando in questi giorni in rete, è presente il logo del piddì, ma con la dicitura “Dipartimento Europa”. Non c’è traccia di “patrocini” da parte della sezione folignate del partito del premier Matteo Renzi. E’ evidente quindi che la lotta intestina nella maggioranza folignate prosegue anche fuori da palazzo comunale. Ora la speranza di Mismetti è che questi mal di pancia non si trasformino in qualcosa di più grande. All’orizzonte, ovvero il prossimo 30 aprile, c’è infatti l’approvazione del bilancio preventivo. A buon intenditor…

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati