14.8 C
Foligno
giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeCulturaCastel Ritaldi-Crodo, arriva un gemellaggio “fiabesco”

Castel Ritaldi-Crodo, arriva un gemellaggio “fiabesco”

Pubblicato il 10 Giugno 2016 09:37 - Modificato il 5 Settembre 2023 20:09

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

A Foligno presentato il Manifesto della Fit-Cisl per la sicurezza sui luoghi di lavoro

Il segretario confederale Pirulli: “Partire dall’incontro con le persone per arrivare a istituzioni e imprese”. Nel corso dell’assemblea anche il punto sulle Omcl, da Giorgi l’invito a non interrompere il flusso di nuove assunzioni

D’Orazio in visita a Spello: “Dimostrazione che l’Umbria è costellata di tesori”

Tappa nella Splendidissima Colonia Julia per il numero uno della Direzione Regionale Musei, che ha visitato le bellezze del borgo. Il sindaco Landrini: “Occasione per presentare i progetti di valorizzazione dei beni culturali”

L’Atletico Foligno chiama a raccolta la città: “Tutti al PalaPaternesi per la salvezza”

La società della presidente Serena Piorico vuole mantenere la Serie A e, la sfida contro l'Audace Verona rappresenta uno spartiacque stagionale: fischio d'inizio alle 16 di domenica 3 marzo. Il direttore sportivo Metelli: "Sosteneteci"

Mettere a disposizione le strutture comunali per l’ideazione e organizzazione di eventi comuni da attuare a Castel Ritaldi e Crodo, con l’obiettivo di promuovere corsi e laboratori espressivi in tema di fiabe. E’ con questo intento che è stato siglato lo scorso 4 giugno un protocollo d’intesa tra i due Comuni. Un gemellaggio nel nome della valorizzazione di fiabe e favole, delle quali le due realtà si sono già fatte promotrici nel corso degli ultimi anni anche attraverso la realizzazione di eventi ad esse dedicate. A seguire il protocollo d’intesa per Castel Ritaldi è stato l’assessore Elisa Settimi, nel corso dei festeggiamenti per il gemellaggio tra i due Comuni che si sono svolti in occasione della premiazione del 1° premio letterario “La fiaba di montagna”, svoltosi nel piccolo paesino piemontese, famoso anche per il Crodino prodotto dalla Campari. E’ così dunque che la manifestazione “Il paese delle fiabe” di Castel Ritaldi ora potrà contare su una sinergia a livello nazionale. Nell’accordo infatti, sono previsti anche scambi giovanili sulle fiabe con seminari e laboratori espressivi, oltre che collaborare mediante risorse umane e attività alle manifestazioni in tema di fiabe. Ad essere interessate saranno anche le associazioni “Ossola: dimensione verde” di Domodossola e Gsi Italia di Spoleto. “I due Comuni intendono ideare e attuare forme di partecipazione giovanile – scrivono nell’accordo Castel Ritaldi e Crodo – rafforzando e implementando i reciproci interventi sul mondo fiabesco creando occasioni di scambio, informazione e formazione”. Che la fiaba abbia inizio…

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati