26.5 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeEconomiaSpello, Tari applicata correttamente. A Limiti e zone limitrofe arriva il “porta...

Spello, Tari applicata correttamente. A Limiti e zone limitrofe arriva il “porta a porta”

Pubblicato il 21 Novembre 2017 16:42

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Nessun errore nel calcolo della Tari. A comunicarlo è il Comune di Spello, che si accoda ad altre città del territorio (leggi qui) per fare chiarezza in merito alla quota variabile della tassa sui rifiuti, che in alcune realtà d’Italia è stata applicata in maniera errata. Non a Spello però, dove il vicesindaco con delega al bilancio Gian Primo Narcisi, tiene a precisare la giusta applicazione della normativa da parte del Comune. “L’errore constatato in altre zone d’Italia – afferma Narcisi – non interessa Spello. Dal confronto con l’Ufficio tributi, per quanto riguarda la nostra città, confermo la corretta applicazione delle quote”. Dagli ultimi rilievi a Spello il costo complessivo del servizio è di circa 1,3 milioni di euro, con conseguente ripartizione tra circa 4.300 utenze domestiche e 740 non domestiche. “Purtroppo – precisa Narcisi – negli ultimi anni, causa anche le note difficoltà congiunturali, si registrano sempre maggiori problematiche nella puntuale e integrale riscossione arrecando in tal modo disagi alle casse comunali”. Intanto è in programma per oggi alle 21 nella sala parrocchiale di Limiti, l’incontro pubblico per illustrare le nuove modalità di raccolta porta a porta che saranno presto attive nella frazione di Limiti e nelle zone confinanti di Acquatino e San Felice. Interverranno i rappresentanti dell’amministrazione comunale e della Valle Umbria Servizi che illustreranno ai cittadini le varie fasi di attivazione del servizio. Nei prossimi giorni, gli operatori della Vus, riconoscibili da un cartellino con il proprio nome e logo, contatteranno gli utenti per spiegare come separare i rifiuti e attivare il contratto di comodato d’uso gratuito dei contenitori. Per informazioni è possibile contattare la Vus al numero verde 800-280328 o alla mail igieneurbaba@valleumbraservizi.it.

Articoli correlati