11.9 C
Foligno
mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeCulturaIl vino motore di mecenatismo: al via il restauro dei “Grandi Francescani”...

Il vino motore di mecenatismo: al via il restauro dei “Grandi Francescani” di Montefalco

Pubblicato il 12 Dicembre 2017 16:48

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

A Foligno incontro su “Demografia e crescita: il futuro di città e borghi dell’Umbria”

Il dibattito è organizzato dall'associazione Cifre e dal Rotary Club di Foligno ed è in programma per giovedì 18 aprile (ore 18). La relazione sarà del professor Giuseppe Croce

Sisma ’97, dalla Regione 210mila euro per la Casa castellana di Sant’Eraclio

Il finanziamento che arriva da palazzo Donini servirà per recuperare e mettere in sicurezza lo storico edificio. Il sindaco Stefano Zuccarini: “Tornerà ad essere un punto di riferimento”

Rifiuti, non solo aumenti Tari. Uil: “Differenziata sia sostenibile”

Il sindacato ha espresso preoccupazione per i lavoratori del settore e i cittadini che continuano a subire aumenti in bolletta, a fronte di un servizio non sempre efficiente. I territori del Sub ambito 3, di cui Foligno fa parte, potrebbero subire un aumento tra l’8% e il 9%

La vendita del Sagrantino di Montefalco per restaurare i “Grandi Francescani”. Con una serie di sei bottiglie in edizione limitata del docg Vigna del Lago 2012, infatti, l’azienda Arnaldo Caprai ha raccolto i fondi necessari, poi devoluti al Comune di Montefalco. La società agricola nel 2016 ha proposto all’amministrazione comunale il progetto #Caprai4love, finalizzato al restauro di parte degli affreschi dell’abside della Chiesa Museo di San Francesco, dipinti dal Benozzo Gozzoli, in particolare della parte raffigurante Petrarca, Giotto di Bondone e Dante. “Possono essere considerati i nostri ‘sponsor storici’, gli ‘influencer’ della loro epoca – ha affermato il critico d’arte Philippe Daverio riguardo ai tre grandi – per cui il nostro compito è quello di recuperarli e restituire al dipinto il suo splendore originale”. Importante il valore artistico, ma forse più quello storico, in quanto Benozzo Gozzoli intende promuovere la “regola francescana” come guida della civiltà proprio con questi tre intellettuali. Il progetto è stato promosso in occasione dell’edizione 50 di Vinitaly, che si è svolta a Verona nell’aprile del 2016, ed ha portato alla realizzazione delle sei etichette rappresentanti l’affresco dei “Grandi Francescani”. La distribuzione è avvenuta on line con il sostegno di alcuni tra i più seguiti influencer di Twitter che hanno diffuso l’hashtag #Caprai4love, e le bottiglie vendute sono state circa mille. L’avvio dei lavori, eseguiti dalla Coobec di Spoleto, sarà ufficialmente presentato sabato 16 dicembre, alle 11.30 presso il Complesso museale di San Francesco. Interverranno, tra gli altri, il sindaco Donatella Tesei e Marco Caprai.

Articoli correlati