26.5 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeCronacaFoligno, la Vus acquista la palazzina di via IV Novembre

Foligno, la Vus acquista la palazzina di via IV Novembre

Pubblicato il 15 Dicembre 2017 11:42

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Dopo anni e anni di fumate nere, a Foligno finalmente è arrivata la svolta per la palazzina di via IV Novembre. La struttura, finita spesso nel piano delle alienazioni del Comune, non ha mai ricevuto nessuna offerta concreta per essere venduta. Fino all’ultima asta pubblica bandita da palazzo comunale, che vedeva la scadenza per la presentazione delle offerte al 5 dicembre scorso. Alla fine, l’immobile di proprietà del Comune al 39,4% e per la restante parte della Fils, finirà per diventare della realtà che attualmente lo abita. Stiamo parlando della Valle Umbra Servizi, che sino a pochi giorni fa era “ospite” della palazzina ma che ora ne è diventata la nuova proprietaria. La base d’asta per la palazzina era fissata in 2 milioni e 115mila euro e questa è stata l’offerta della Valle Umbra Servizi, che all’apertura delle buste non ha trovato concorrenti. LA STRUTTURA – L’asta pubblica per la vendita della struttura faceva parte del Piano delle dismissioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2017/2019 che era stato approvato lo scorso mese di febbraio dalla giunta Mismetti e richiamato anche nel Piano triennale delle opere pubbliche. La vendita di beni immobiliari da parte del Comune, infatti, rientra tra le fonti di guadagno da reinvestire per la realizzazione, ad esempio, di nuove infrastrutture sul territorio comunale. In vendita erano finiti due edifici: una palazzina di 1.664 metri quadrati che si sviluppa su tre livelli e destinata ad uffici; ed un secondo immobile di 468 metri quadrati su due livelli per ospitare uffici tecnici, deposito, magazzino ed officina. C’è poi un terzo corpo di 13 metri quadrati destinato a centrale termica. Le strutture sono circondate da ampi spazi esterni e l’area è dotata di appositi parcheggi.

Articoli correlati