10.6 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàSolidarietà umbra, da Spello arrivano 15mila euro per Preci

Solidarietà umbra, da Spello arrivano 15mila euro per Preci

Pubblicato il 23 Gennaio 2018 16:36

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Recapitato al Comune di Preci il contributo raccolto da “Spello x il terremoto”. Lo scorso sabato il comitato, rappresentato tra gli altri dal sindaco spellano Moreno Landrini, ha consegnato la donazione di 15mila e 510 euro nella sede del Centro Caritas di Preci. Erano presenti il sindaco Pietro Bellini, che ha ricevuto l’assegno “virtuale”, ed il suo vice Paolo Masciotti, oltre a molti cittadini. La cifra sarà destinata alla realizzazione del progetto socio-educativo della sezione primavera e primaria della scuola locale. “Questo piccolo contributo di cui ringrazio di cuore le associazioni e i cittadini – ha dichiarato il primo cittadino Moreno Landrini – è espressione del sostegno della comunità di Spello, che ha testimoniato la propria vicinanza anche tramite l’impegno dei volontari del gruppo comunale di Protezione civile nei luoghi colpiti dal sisma. Sapere che questa cifra sarà utilizzata per un’opera destinata ai bambini ci riempie di gioia – ha concluso Landrini – perché conferma il percorso delineato dal sindaco Bellini nel volere, seppur in un momento così complesso e delicato, dare vita alle migliori condizioni per garantire la sicurezza delle persone che decidono di abitare in questi luoghi ricchi di storia e cultura e contraddistinti da una qualità di vita unica”. Alla cerimonia erano presenti anche Gian Primo Narcisi, vicesindaco di Spello, Flavio Righetti, assessore ai lavori pubblici, i rappresentanti del gruppo comunale di Protezione civile, delle associazioni e del Circolo Cine Foto Amatori Hispellum. “Una straordinaria iniziativa di sostegno alla nostra comunità – ha affermato il primo cittadino di Preci, Pietro Bellini – che sta uscendo fuori dall’emergenza post sisma, fortunatamente senza la perdita di vite umane, ma con tantissimi danni al patrimonio edilizio, storico e culturale. Siamo nella fase della programmazione – ha concluso Bellini – che come Amministrazione ci vedrà impegnati per garantire in primo luogo la sicurezza dei cittadini”.

Articoli correlati