11.3 C
Foligno
sabato, Aprile 20, 2024
HomeAttualitàEggi, lunedì la posa della prima pietra della nuova scuola dell’infanzia

Eggi, lunedì la posa della prima pietra della nuova scuola dell’infanzia

Pubblicato il 26 Gennaio 2018 16:48

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Gli sbandieratori e musici di Foligno di nuovo in Spagna: esibizione davanti a 40mila turisti

Dopo l’appuntamento di Alcalà de Henares per il “Mercado Cervantino”, seconda trasferta iberica per il gruppo che ha fatto tappa nella regione autonoma di Castilla-La Mancha per partecipare ad uno dei festival storici più importanti del Paese

Il Giro d’Italia arriva a Foligno: raffica di iniziative collaterali

Convegni, incontri, presentazioni di libri, passeggiate in rosa, iniziative per i bambini, pedalate per le vie della città: sono solo alcuni degli eventi previsti per "In giro al Centro del mondo". In programma anche una collaborazione con la Caritas e la realizzazione di un fumetto

Un mese di lavori sulla Orte-Falconara: come e quando cambia il servizio ferroviario in Umbria

La linea sarà interessata da lavori indispensabili sotto il profilo strutturale e tecnologico. Da parte di Trenitalia saranno previsti dei servizi sostitutivi per gli spostamenti

La posa della prima pietra è in programma per lunedì 29 gennaio alle 15. Sarà da quel momento che prenderanno il via i lavori per la realizzazione di una nuova scuola materna nella frazione spoletina di Eggi, dopo che il sisma aveva reso inagibile la precedente struttura. Dal novembre del 2016, infatti, i piccoli studenti della scuola dell’infanzia sono ospitati in un immobile di proprietà della curia a San Giacomo di Spoleto. La nuova scuola, che sarà ospitata in una struttura antisismica, verrà realizzata dalla Fondazione Francesca Rava. Dotata di materiali e tecnologie di ultima generazione e di impianti energetici di riscaldamento a ridotto impatto ambientale, l’immobile ospiterà un ufficio segreteria, due classi, un’aula comune, uno spogliatoio, una cucinetta e vari servizi. Alla posa della prima pietra, in calendario per il prossimo lunedì, saranno presenti, tra gli altri, il vicesindaco di Spoleto Maria Elena Bececco, la dirigente scolastica Norma Proietti e la presidente della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, Mariavittoria Rava. Per la Fondazione Rava non si tratta, comunque, della prima operazione a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto. Già sei le scuole realizzate dall’Ente: una ad Arquata del Tronto, tre a Norcia e due a Cascia, a meno di un anno dalle prime scosse. Saranno presenti alla posa della prima pietra della Materna di Eggi anche Elisabetta Strada e Maria Chiara Roti, vicepresidente della Fondazione Francesca Rava, coordinatrici del progetto di aiuto ai bambini colpiti dal terremoto.

Articoli correlati