28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCulturaQuattro candeline per il Supersonic: i festeggiamenti con un weekend in musica

Quattro candeline per il Supersonic: i festeggiamenti con un weekend in musica

Pubblicato il 1 Febbraio 2018 12:10

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Quarto compleanno in grande stile per il Supersonic di Foligno. Un weekend con i Calibro 35 e i Gazebo Penguins per celebrare, inoltre, il primo anno di attività del Record Store. Giovedì primo febbraio un graditissimo ritorno, gli eroi del cinematic funk italiano ancora nel noto locale folignate per la “data zero” del tour di promozione del nuovo disco. I Calibro 35 suoneranno, infatti, in anteprima i brani di “Decade”, il loro sesto album che uscirà il giorno dopo del concerto al Supersonic. Un nome non casuale, dato che dieci sono gli anni di attività della band. Un gruppo capace di suonare i classici di maestri come Morricone, Micalizzi, Cipriani e dei fratelli DeAngelis, che ha saputo portare sui palchi di tutto il paese un’originale commistione di funk, jazz e prog rock, tipica dei film “poliziotteschi”. Le loro esibizioni dal vivo sono di grande qualità in quanto possono portare l’esperienza di Enrico Gabrielli, fiati e organi (Mariposa, Afterhours), Massimo Martellotta, chitarre e lap steel (Stewart Copeland), Fabio Rondanini, batteria e percussioni (Niccolò Fabi, Collettivo Angelo Mai), Luca Cavina, basso (Zeus!, Transgender) e Tommaso Colliva, produzione (Muse, Afterhours). Sabato 3 febbraio, poi, la giornata inizierà alle 18 al Record Store di via Nazario Sauro, con i dischi di Emiliano Pinacoli e il suo djset vinilico. Una data nella quale si potranno fare acquisti con il 10% di sconto su tutti gli articoli in vendita nel negozio. Successivamente sarà il momento dei Gazebo Penguins, al Supersonic, un gruppo emo core che porterà in città “Nebbia”, il suo ultimo disco uscito a marzo 2017. Quattro sono gli album pubblicati dai romagnoli e 300 i loro concerti in tutta Italia, fino ad ottenere il premio del MEI come migliore live act nel 2013. Con il loro ultimo lavoro hanno dimostrato una decisa maturazione a livello artistico e, usciti dalla galassia indie, hanno iniziato a scrivere una musica più adulta, comunque, fedele alle loro origini. Concerti pieni di energia fin dal primo album, “The Name is not the named”, quelli di Capra, Piter, Sollo e Daniele. Ad aprire il live saranno i Darsteller, ragazzi folignati che si presenteranno con la loro nuova formazione. Warm up della serata ancora con il djset di Emiliano Pinacoli, mentre nell’aftershow sarà il momento di Elia Sdei. Non è ancora finita, perché il 2 febbraio si ripeterà la solita grande serata “Venerdì Pesce”, questa volta con uno “Speciale Sanremo” condito dal live dei White Rose e da dei djset di sola musica italiana. Per maggiori informazioni sono disponibili il sito www.supersonicmusic.it e la pagina facebook ufficiale del Supersonic Music Club.

Articoli correlati