11.3 C
Foligno
sabato, Aprile 20, 2024
HomeAttualitàTirreno-Adriatico, Foligno e Trevi scalpitano. Tortolini e Stemperini: “Siamo pronti”

Tirreno-Adriatico, Foligno e Trevi scalpitano. Tortolini e Stemperini: “Siamo pronti”

Pubblicato il 10 Marzo 2018 14:57

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Gli sbandieratori e musici di Foligno di nuovo in Spagna: esibizione davanti a 40mila turisti

Dopo l’appuntamento di Alcalà de Henares per il “Mercado Cervantino”, seconda trasferta iberica per il gruppo che ha fatto tappa nella regione autonoma di Castilla-La Mancha per partecipare ad uno dei festival storici più importanti del Paese

Il Giro d’Italia arriva a Foligno: raffica di iniziative collaterali

Convegni, incontri, presentazioni di libri, passeggiate in rosa, iniziative per i bambini, pedalate per le vie della città: sono solo alcuni degli eventi previsti per "In giro al Centro del mondo". In programma anche una collaborazione con la Caritas e la realizzazione di un fumetto

Un mese di lavori sulla Orte-Falconara: come e quando cambia il servizio ferroviario in Umbria

La linea sarà interessata da lavori indispensabili sotto il profilo strutturale e tecnologico. Da parte di Trenitalia saranno previsti dei servizi sostitutivi per gli spostamenti

Tutto pronto nella Valle Umbra Sud per l’arrivo della Corsa dei Due Mari. La 53esima edizione della Tirreno-Adriatico, che ha preso il via mercoledì 7 marzo, arriverà nel Cuore Verde d’Italia con una doppia tappa, in programma il 9 e il 10 marzo. In particolare nella terza giornata, ossia in quella di venerdì, la carovana di ciclisti – tra cui figurano nomi di spicco come Chris Froome (vincitore di Tour de France e Vuelta), Tom Dumoulin (vincitore del Giro), Vincenzo Nibali (sul podio delle competizioni di Italia e Spagna – arriverà a Trevi. Il piccolo borgo umbro, celebre per l’olio d’oliva e il sedano nero, sarà dunque da traguardo della terza tappa, quella in partenza da Follonica e che seguirà un tracciato di 234 chilometri. Leggermente più breve l’appuntamento di sabato. Duecentodiciannove chilometri per gli atleti che partiranno da Foligno per poi raggiungere Sasso Tetto, in provincia di Macerata, con arrivo in salita. Questi, dunque, i due imperdibili appuntamenti del weekend folignate e trevano, sia per gli appassionati delle due ruote che per i semplici curiosi che vorranno scendere in strada per acclamare i campioni di oggi del ciclismo. Intanto dai due Comuni fanno sapere cosa accadrà nel weekend. CHIUSURA SCUOLE – A partire dalla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Lezioni annullate a Trevi nella giornata di venerdì, mentre sabato toccherà a quelle di Foligno. Fatta eccezione, fanno sapere dall’Ente di piazza della Repubblica, per il laboratorio di lingue del liceo “Marconi”, per permettere agli studenti di sostenere gli esami di inglese Cambridge Pet (Preliminary English Test). Il provvedimento è stato adottato, su della dirigente scolastica, dal momento che la data dell’esame non è modificabile. Sarà possibile quindi l’accesso alla scuola, senza utilizzo di automobili, agli allievi, ai docenti e al personale Ata, per un totale di circa 30 persone. VIABILITA’ – Gli accorgimenti adottati dalle due amministrazioni comunali, guidate da Nando Mismetti e Bernardino Sperandio, riguarderanno anche la viabilità cittadina. Già note, quelle che interesseranno la città della Quintana (leggi qui). Per quanto riguarda, invece, il borgo di Trevi, dalle 7 e fino alle 20 sarà interdetta la circolazione stradale in piazza Garibaldi dove, a partire dalle 14.30, arriveranno i ciclisti. L’entrata e l’uscita dal centro di Trevi – fanno sapere dal Comune – sarà consentita da via Fantosati e via Coste, a doppio senso di circolazione. Si potrà parcheggiare vicino agli impianti della piscina comunale, nell’area antistante la casa di riposo Carlo Amici, nello spiazziale della Chiesa delle Lacrime e nel nuovo parcheggio di Piaggia. Per le frazioni interessate dal passaggio dei ciclisti – Cannaiola,Borgo Trevi, Parrano, Bovara, Pigge – invece, le strade verrano chiuse dalle 14 fino all’avvenuto transito dei ciclisti. Per l’occasione verrà istituito un servizio navetta, attivo dalle 10 alle 17, che collegherà Borgo Trevi (campo sportivo) con il centro storico. RACCOLTA RIFIUTI – Un piccolo cambio di programma riguarderà anche la raccolta differenziata nel centro storico di Foligno. Secondo quanto reso noto dalla Valle Umbra Servizi, infatti, nella giornata di sabato – in concomitanza con la quarta tappa della Tirreno-Adriatico, che prenderà il via da piazza della Repubblica – la raccolta dei rifiuti sarà anticipata rispetto al normale orario. I cittadini, quindi, dovranno esporre i rifiuti la sera di venerdì entro la mezzanotte, in modo che si possa concludere il giro di raccolta entro il termine previsto per la chiusura al traffico del centro storico, fissata alle 8.30. ENRICO TORTOLINI – “Siamo pronti” commenta il consigliere comunale delegato allo sport, Enrico Tortolini. “Venerdì insieme al sindaco Mismetti andremo a Trevi per l’arrivo della terza tappa, ospiti del sindaco Sperandio, mentre sabato mattina ci ritroveremo tutti al parco dei Canapè per far vedere ai cittadini come lavora Foligno sul fronte sportivo”. Grande assente nella giornata di sabato sarà, però, il presidente umbro del Coni, Domenico Ignozza, impegnato fuori regione con il numero uno nazionale, Giovanni Malagò. Intanto bilancio positivo per gli eventi che hanno accompagnato le due città verso la Tirreno-Adriatico. “Ringrazio tutte le associazioni che ne hanno permesso la buona riuscita, che acquista un valore ancora più importante visto che ci troviamo nell’anno che incorona Foligno città europea dello sport. Così come un grazie va agli uffici comunali per il lavoro svolto. Ora speriamo solo che il tempo ci assista e che la cittadinanza partecipi numerosa”. DALILA STEMPERINI – “Un doveroso ringraziamento – gli ha fatto eco l’assessore allo sport, Dalila Stemperini – va a tutti i dipendenti comunali, che in questi giorni stanno lavorando duramente perchè tutto sia pronto per l’arrivo di tappa e ai residenti interessati dalle modifiche alla viabilità per il disagio che la gara ciclistica potrà arrecare alle loro abitudini. Ospiteremo a Trevi – ha quindi proseguito – un centinaio di giornalisti provenienti da tutta Italia. Sarà una grandissima occasione di promozione del territorio – ha concluso l’assessore trevano –  unita ad un evento sportivo di grande rilevanza nazionale”.

Articoli correlati