24.8 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàAsma infantile, al “San Giovanni Battista” un pomeriggio di screening gratuiti

Asma infantile, al “San Giovanni Battista” un pomeriggio di screening gratuiti

Pubblicato il 27 Aprile 2022 09:08 - Modificato il 5 Settembre 2023 11:05

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

L’Usl Umbria 2 aderisce alla Giornata mondiale dell’asma aprendo le porte del “San Giovanni Battista” per una giornata di screening gratuito rivolto ai bambini. La data da segnare in rosso sul calendario è quella del prossimo 5 maggio, quando, a partire dalle 15, si svolgeranno i controlli nell’ambulatorio pediatrico, al primo piano dell’ospedale di Foligno. Con la struttura complessa di Pediatria del nosocomio diretta dalla dottoressa Beatrice Messini e la collaborazione della Società italiana per le malattie respiratorie infantili (Simri), l’adesione dell’azienda sanitaria all’iniziativa è arrivata grazie all’impegno della dottoressa Ilaria Bizzarri. La stessa che dovrà essere contattata dal pediatra curante per organizzare l’accesso alla giornata di screening.

Intanto, l’Usl Umbria 2 ricorda, attraverso una nota, come l’asma sia un grave problema di salute globale che interessa tutte le fasce d’età. In aumento in molti Paesi, e soprattutto nei bambini, si caratterizza per sintomi variabili, che spaziano da respiro sibilante a dispnea, passando per costrizione toracica e tosse, ma anche per limitazione variabile al flusso respiratorio. Sintomi e limitazione al flusso che, ricordano sempre dall’Usl, spesso si modificano nel tempo, anche per intensità, in funzione dell’esposizione ad allergeni o irritanti, dell’esercizio fisico, dei cambiamenti climatici o di infezioni virali alle vie respiratorie.

Nella nota in uscita dall’azienda, viene poi evidenziato che una diagnosi precoce di asma consente di impostare una terapia efficace, in grado di prevenire complicanze a breve e lungo termine, compreso il remodeling delle vie aree: il tutto per incrementare la qualità di vita dei piccoli pazienti e dei loro familiari. Ed è proprio con l’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’asma e migliorare le tecniche di trattamento che, come ormai avviene tutti gli anni dal 1998, si celebra nel mese di maggio la Giornata mondiale dell’asma su iniziativa della Global su iniziativa della Global Initiative for Asthma.

Articoli correlati