7.3 C
Foligno
giovedì, Aprile 25, 2024
HomeCronacaPicchiava la compagna anche durante la gravidanza: in manette 35enne

Picchiava la compagna anche durante la gravidanza: in manette 35enne

Pubblicato il 12 Dicembre 2023 18:16

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Maltrattamenti nei confronti della compagna, 35enne finisce in manette. L’ultimo episodio di ferocia lo scorso 25 novembre, proprio in occasione della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne. 

È stata in quell’occasione che la vittima, in seguito all’ennesima aggressione fisica che le aveva provocato lesioni giudicate guaribili in 14 giorni, aveva deciso di andare via di casa. Prima di allora, il suo aguzzino si era lasciato più volte andare a gravi minacce, aggressioni verbali e fisiche contro la donna, anche durante il periodo di gravidanza. 

I numerosi episodi di violenza erano proseguiti anche in seguito alla nascita del bambino, causando nella donna un profondo stato d’ansia e paura nei confronti del compagno. E, nonostante la decisione di andare via di casa, la donna ha dovuto fare i conti con aggressioni verbali ancor più intense: l’uomo infatti aveva iniziato a mandarle numerosi messaggi in cui minacciava di dare fuoco a casa e persino di sfregiarla. 

Esasperata dalla situazione, la vittima ha deciso di chiedere l’intervento della polizia di Stato. Gli agenti del commissariato di Foligno guidati dal vice questore Adriano Felici, congiuntamente ai colleghi di Perugia, hanno quindi avviato le indagini, che hanno portato all’arresto del 35enne – già noto dalle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio – proprio nella città della Quintana. 

La misura di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del Tribunale di Spoleto per il reato di maltrattamenti in famiglia. L’arresto è avvenuto negli scorsi giorni. Il personale della Squadra mobile di Perugia e del commissariato di Foligno hanno così notificato il provvedimento del giudice, accompagnando l’uomo in carcere.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati