11.3 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronacaMdma, ecstasy, ketamina, Lsd e hashish: 23enne trovato con droga per 10mila...

Mdma, ecstasy, ketamina, Lsd e hashish: 23enne trovato con droga per 10mila euro

Pubblicato il 16 Dicembre 2023 12:38

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 23enne folignate arrestato all’alba di venerdì 15 dicembre, nell’ambito di un’operazione di polizia che ha visto impiegati gli uomini del locale Commissariato, coordinati dal vice questore aggiunto Adriano Felici, e i colleghi della Squadra mobile di Perugia. Operazione che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di quella che viene definita “droga dello sballo”, smerciata principalmente nei luoghi frequentati dai giovanissimi come le discoteche. Ed è stato proprio monitorando in maniera assidua e costante i locali presenti nel territorio folignate, che i poliziotti sono riusciti a portare a casa un altro importante risultato nel contrasto allo spaccio di stupefacenti. Il 23enne era stato notato durante una delle attività poste in essere dalla Polizia di Stato e da lì osservato con attenzione, registrandone gli spostamenti e le abitudini quotidiane, fino ad individuare l’abitazione in cui il pusher riforniva diversi giovani del circondario.

Raccolti tutti gli elementi, la Procura di Spoleto ha dato l’ok alla perquisizione domiciliare, che ha consentito ai poliziotti di rinvenire pasticche di Mdma ed ecstasy, 70 grammi di ketamina, 50 francobolli di Lsd e oltre 80 grammi di hashish. Quantitativi che, una volta immessi sul mercato, avrebbero potuto fruttare circa 10mila euro, ma non solo. L’ingente disponibilità di droghe sintetiche fa, inoltre, pensare come il giovane non fosse un semplice spacciatore, quanto più un soggetto in grado di rifornire altri pusher. All’interno dell’abitazione del 23enne rinvenuti, poi, una padella con tracce evidenti di polvere bianca utilizzata per la preparazione dello stupefacente, un raschietto, un bilancino di precisione e qualche centinaio di euro, considerati verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Arrestato, il ragazzo è stato portato in carcere.

La strutturata e articolata operazione conclusa dalla polizia all’alba di venerdì, si inserisce in un più ampio servizio di monitoraggio delle discoteche umbre e di smercio della “droga dello sballo”. Solo lo scorso mese di ottobre, infatti, gli agenti del commissariato di via Garibaldi avevano fatto scattare le manette ai polsi di un 24enne beccato nel parcheggio di una discoteca della periferia folignate con diverse dosi di Mdma, hashish, ketamina ed ecstasy per un valore totale di circa 3mila euro. Attività che testimoniano l’alta attenzione delle forze dell’ordine contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. 

Articoli correlati