7.5 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomePoliticaDal centrodestra investitura ufficiale a Zuccarini per il bis

Dal centrodestra investitura ufficiale a Zuccarini per il bis

Pubblicato il 5 Febbraio 2024 14:23

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Quella che appariva scontata ora ha il sigillo dell’ufficialità. Stiamo parlando dell’investitura ufficiale di Stefano Zuccarini alla carica di primo cittadino per il centrodestra. Praticamente terminato il primo mandato con la fascia tricolore indosso, il sindaco di Foligno ha ricevuto nelle scorse ore il via libera ufficiale da parte della coalizione che lo appoggerà alle prossimi elezioni Amministrative (8-9 giugno). La ricandidatura del sindaco uscente ha avuto il benestare dei segretari regionali di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Umbria Civica e Noi Moderati, ovvero Riccardo Augusto Marchetti, Emanuele Prisco, Andrea Romizi, Nilo Arcudi e Gianni Dionigi. I cinque (eccezion fatta per Arcudi, rappresentato per l’occasione da Lorenzo Schiarea), hanno incontrato Zuccarini, confermando l’unità della coalizione a sostegno della ricandidatura. Alle citate liste, si aggiungerà quella “personale” del sindaco. Dunque, alla prossima tornata elettorale Stefano Zuccarini non si presenterà più in quota Lega, ma sceglierà di costruire una sua lista civica. In questa maniera saranno sei le liste che correranno per il centrodestra a Foligno, a caccia del bis.

“Durante il suo primo mandato, il sindaco Stefano Zuccarini ha dimostrato di essere un punto di riferimento per la comunità e di saper guidare ogni scelta con concretezza e lungimiranza, amministrando la città attraverso sfide complesse e raggiungendo importanti traguardi grazie ad un costante impegno – hanno dichiarato gli esponenti dei partiti di centrodestra e liste civiche -. Dalla sicurezza al decoro urbano, dalle opere pubbliche all’urbanistica, dall’attenzione al sociale e alla scuola, sino allo sport, al rilancio della cultura e del turismo. Il lavoro svolto in ogni ambito dall’amministrazione Zuccarini, ha contribuito alla crescita di Foligno e del suo tessuto economico e sociale. Ora è nostra intenzione proseguire nel percorso tracciato – proseguono – mettendo al centro il futuro della città e dei suoi abitanti nella prospettiva di rafforzare ulteriormente quella sinergia esistente tra Comune, Regione e Governo, che solo il centrodestra può garantire. Le porte della coalizione sono aperte alle forze civiche e alle realtà associative che condividono il nostro impegno per la comunità e intendono contribuire attivamente alla crescita del territorio. La ricandidatura di Stefano Zuccarini, rappresenta la scelta migliore per garantire a Foligno la continuità dell’azione amministrativa e la realizzazione di progetti fondamentali”. “Sono onorato della fiducia delle forze politiche del centrodestra e dal mondo civico – ha invece commentato Zuccarini – a riconoscimento del lavoro sin qui svolto dalla mia amministrazione, e pronto a impegnarmi in questa nuova sfida per il bene di Foligno”.

Articoli correlati