5.7 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomePoliticaSan Giovanni Profiamma, i cittadini attendono risposte sulla viabilità

San Giovanni Profiamma, i cittadini attendono risposte sulla viabilità

Pubblicato il 6 Febbraio 2024 17:15

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Otto mesi fa l’ultimo incontro, poi nessuna novità. È quanto denunciato da Mario Gammarota di Foligno 2030, che porta in consiglio comunale le vicissitudini dei residenti di San Giovanni Profiamma. Dopo la mozione datata aprile 2021 e l’interrogazione del gennaio 2023, il consigliere comunale di opposizione torna alla carica, sollecitando nuovamente una risposta da parte del Comune in merito alla viabilità della frazione. Gammarota prende spunto dall’incontro degli abitanti di San Giovanni Profiamma con l’amministrazione comunale, durante il quale – dice l’esponente di Foligno 2030 – “erano stati promessi interventi celeri e precisi, tra cui l’installazione di almeno quattro dossi in prossimità delle zone più critiche, la predisposizione della zona 30, riconsiderare la complanare, con reperimento di risorse, al fine di ridurre il traffico interno, oltre a un intervento risolutivo per il fosso che partendo dalla collina arriva in via Allegri e che, nel corso degli anni, crea problemi in seguito alle piogge”. Stando a quanto riportato nell’interrogazione, sin qui il Comune ha installato un solo dosso a fronte dei diversi punti critici evidenziati. Non di poca rilevanza anche il tema della complanare, visto che gli interventi di messa in sicurezza della Ss3 Flaminia hanno portato, negli ultimi anni, a ingorghi e caos all’interno della frazione, oltre a problemi per la sicurezza degli utenti della strada. Infine, chiesta anche la sistemazione di via Dalla Chiesa, interessata dalla sosta di tir e camion che occupano tutto lo spazio e da problemi di tracimazione delle acque dai tombini.

Articoli correlati