17 C
Foligno
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCronacaSicurezza, i cittadini di Spello rispondono presente al tavolo con le forze...

Sicurezza, i cittadini di Spello rispondono presente al tavolo con le forze dell’ordine

Sala Petrucci gremita per l’incontro con polizia e carabinieri per prevenire le truffe alle persone e i furti nelle abitazioni organizzato dall’amministrazione Landrini. Nel corso dell’assemblea il punto sulla criticità riscontrate nel borgo

Pubblicato il 11 Marzo 2024 16:27

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Forze dell’ordine, istituzioni, cittadini e associazioni insieme per la prevenzione delle truffe alle persone e i furti nelle abitazioni. Numerosi sono stati i partecipanti all’incontro sul tema della sicurezza promosso dal Comune di Spello che si è tenuto negli scorsi giorni nella sala Petrucci del palazzo comunale. Incontro che ha visto la cittadinanza incontrare il sindaco Moreno Landrini, l’assessore comunale alla sicurezza Enzo Napoleoni, il vice comandate della polizia locale, Barbara Casciola, il maresciallo Federico Emilio Di Piero della stazione dei carabinieri di Spello e Gianluca Porzi, commissario capo del commissariato di polizia di Foligno.

L’iniziativa è stata l’occasione per fare il punto sulle criticità evidenziate, visto l’elevato numero di furti che si stanno verificando sia a Spello che nel territorio regionale con il conseguente aumento del livello di controllo da parte delle forze dell’ordine, e le iniziative messe in campo e da attivare sul fronte della prevenzione e della repressione. Sono state, inoltre, fornite ai cittadini informazioni utili sui comportamenti da adottare in un’ottica di prevenzione, appunto, dei reati, ma non solo.

Il sindaco Landrini e l’assessore Napoleoni insieme ai rappresentanti delle forze dell’ordine

Nel corso del vertice si è parlato anche del potenziamento del sistema di videosorveglianza nel territorio comunale di Spello con un investimento complessivo di circa 77 mila euro, di cui circa 57mila euro ottenuti dal Ministero dell’Interno e 20mila euro messe a disposizione dalla stessa amministrazione comunale. Un importante sistema di controllo diffuso, fanno sapere dall’Ente di piazza della Repubblica, che oltre a costituire un deterrente rappresenta un efficace strumento di supporto all’attività delle forze dell’ordine.

All’iniziativa degli scorsi giorni, seguiranno ora altri progetti e azioni volti ad aumentare la sicurezza dei cittadini e del territorio. Tema che, come ricordato dall’amministrazione guidata dal sindaco Landrini, desta forte preoccupazione tra i cittadini.

Articoli correlati