11.3 C
Foligno
sabato, Aprile 20, 2024
HomeAttualitàIl Cassero vola al Cantaquintaniere con “La rondine”. La Mora formato Achille...

Il Cassero vola al Cantaquintaniere con “La rondine”. La Mora formato Achille Lauro fa impazzire il pubblico

Sotto lo sguardo attento di un giurato d'eccezione come Dodi Battaglia, i dieci rioni della Quintana si sono affrontati a suon di musica: incetta di premi per la Torre merlata grazie ad Alyssa Colavita

Pubblicato il 15 Marzo 2024 14:29 - Modificato il 16 Marzo 2024 13:28

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Gli sbandieratori e musici di Foligno di nuovo in Spagna: esibizione davanti a 40mila turisti

Dopo l’appuntamento di Alcalà de Henares per il “Mercado Cervantino”, seconda trasferta iberica per il gruppo che ha fatto tappa nella regione autonoma di Castilla-La Mancha per partecipare ad uno dei festival storici più importanti del Paese

Il Giro d’Italia arriva a Foligno: raffica di iniziative collaterali

Convegni, incontri, presentazioni di libri, passeggiate in rosa, iniziative per i bambini, pedalate per le vie della città: sono solo alcuni degli eventi previsti per "In giro al Centro del mondo". In programma anche una collaborazione con la Caritas e la realizzazione di un fumetto

Un mese di lavori sulla Orte-Falconara: come e quando cambia il servizio ferroviario in Umbria

La linea sarà interessata da lavori indispensabili sotto il profilo strutturale e tecnologico. Da parte di Trenitalia saranno previsti dei servizi sostitutivi per gli spostamenti

Una serata di emozioni, ma anche di grande divertimento e intrattenimento. È il Cantaquintaniere che, nella sua edizione 2024, ha fatto registrare il pienone all’auditorium “San Domenico”. Alla fine a trionfare – sia per la giuria tecnica che per la critica – è stato il Cassero con Alyssa Colavita. La sua interpretazione de “La rondine” di Mango, nella versione cantata dalla figlia Angelina al Festival di Sanremo, ha portato al successo il rione della Torre merlata. Ma gli altri artisti saliti sul palco non sono stati da meno, lottando punto a punto per il successo finale. A partire dal duo Valentina Montori-Elia Bigi del Contrastanga, arrivato secondo con “Finisce qui” tratta da I Promessi Sposi e accompagnato dalla coreografia danzante di Ambra Bastioli, Eleonora Bolzani, Pamela Meloni e Beatrice Bortoletti. Terzo gradino del podio per Andrews Sorbelli del Giotti, che ha portato sul palco del “San Domenico” la famosa “Grace Kelly” del britannico Mika. Ma non è certo passata inosservata la performance dei “Nessun nome per ora” de La Mora, che hanno fatto scatenare e divertire il pubblico presente con “Rolls Royce” di Achille Lauro: a loro la giuria di giornalisti ha voluto assegnare una menzione speciale. La serata, presentata da Manuela Marinangeli e Mauro Silvestri, ha visto anche un ospite d’eccezione, il chitarrista dei Pooh, Dodi Battaglia. A lui il compito di guidare la giura tecnica composta da Alessandra Ceciarelli, Luca Giuliani e Daniela Maltese, che a loro volta hanno animato il Cantaquintaniere esibendosi sul palco. Il maestro Giuliani lo ha fatto guidando al pianoforte i suoi piccolissimi allievi. La competizione canora dei dieci rioni è stata arricchita dalle esibizioni dello Yeahssa Choir e dalle barzellette di Raoul Maiuli e Danilo Giovannini. Il grande chitarrista Dodi Battaglia, nel suo intervento finale, ha sottolineato la bravura degli artisti in gara, con la promessa di tornare a Foligno in occasione della Quintana, accogliendo l’invito del presidente dell’Ente Giostra, Domenico Metelli.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati