21.2 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomeCulturaGiorgio Pasotti porta Kafka sul palco del teatro "Brecht"

Giorgio Pasotti porta Kafka sul palco del teatro “Brecht”

Per il terzo appuntamento di “Performer In Umbria - PIU” ad arrivare a Perugia il 12 aprile sarà lo spettacolo “Racconti disumani” che vede alla regia Alessandro Gassmann

Pubblicato il 4 Aprile 2024 15:19

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In bici lungo la Flaminia tra Foligno e Spoleto

In bici lungo la Flaminia. Protagonista un uomo che,...

Elezioni, Foligno Domani punta alla “rigenerazione del tessuto sociale”

Nata due mesi fa a sostegno della candidatura a sindaco di Mauro Masciotti all'interno della coalizione progressista, la lista civica si è presentata con i suoi uomini e le sue donne alla città, dicendosi pronta a lavorare su famiglie, sanità, cultura e partecipazione

Foligno, sorpreso a bucare le ruote di un’auto in sosta: a far scattare l’allarme una donna

L’uomo già nelle scorse settimane si era reso responsabile di episodi simili a quello avvenuto nella serata di venerdì in via Chiavellati. Ad intervenire un agente della polizia locale fuori servizio, poi l’arrivo dei poliziotti di via Garibaldi

Due nomi tra i più amati ed apprezzati del panorama italiano per il terzo appuntamento della rassegna di spettacoli dal vivo firmata “Performer In Umbria – PIU”. Ad approdare sul palco del Teatro “Brecht” di Perugia sarà, venerdì 12 aprile, alle 21, lo spettacolo “Racconti disumani”, che vede alla regia Alessandro Gassmann e sul palco l’attore Giorgio Pasotti. Una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo e Stefano Francioni Produzioni, che si arricchisce delle musiche di due grandi maestri, Pivio e Aldo De Scalzi.

L’opera prende le parti da due racconti di Franz Kafka: “Una relazione per un’Accademia”, pubblicato per la prima volta nel 1917; e “La tana”, di fatto uno degli ultimi racconti dell’autore boemo, pubblicato postumo ed incompiuto nel 1931. Due storie di animali che si intersecano in “Racconti disumani”, a cui darà corpo e voce Giorgio Pasotti. La prima, interpretando una scimmia che racconta come, in cinque anni, si adegua al sistema umano per uscire dalla gabbia nella quale l’hanno rinchiusa dopo la cattura e guadagnare un fac-simile di libertà, mettendo così a nudo la superficialità di un modo di essere attraverso comportamenti stereotipati e facili. La seconda, in cui il protagonista, per metà roditore e per metà architetto, cercherà di costruirsi un’abitazione perfetta per potersi proteggere da nemici invisibili, nel tentativo di lasciare tutto fuori, alla ricerca di una sicurezza ossessiva che genera solo ansia e terrore.

Promosso dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Aurora”, lo spettacolo “Racconti disumani” è realizzato con il sostegno dei fondi del “POR FESR Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Avviso Pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal Vivo”.

Biglietti disponibili su www.ticket.it.

Articoli correlati