21.2 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomePoliticaUna proposta di legge contro i veicoli a motore sui sentieri. Raccolte...

Una proposta di legge contro i veicoli a motore sui sentieri. Raccolte 2.671 firme

Il consigliere regionale ed esponente del Movimento 5 Stelle Thomas De Luca, ha annunciato di aver depositato una proposta di legge per abrogare il cosiddetto emendamento Puletti che consente il transito di veicoli a motore su sentieri e pascoli

Pubblicato il 9 Aprile 2024 16:17 - Modificato il 10 Aprile 2024 16:55

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In bici lungo la Flaminia tra Foligno e Spoleto

In bici lungo la Flaminia. Protagonista un uomo che,...

Elezioni, Foligno Domani punta alla “rigenerazione del tessuto sociale”

Nata due mesi fa a sostegno della candidatura a sindaco di Mauro Masciotti all'interno della coalizione progressista, la lista civica si è presentata con i suoi uomini e le sue donne alla città, dicendosi pronta a lavorare su famiglie, sanità, cultura e partecipazione

Foligno, sorpreso a bucare le ruote di un’auto in sosta: a far scattare l’allarme una donna

L’uomo già nelle scorse settimane si era reso responsabile di episodi simili a quello avvenuto nella serata di venerdì in via Chiavellati. Ad intervenire un agente della polizia locale fuori servizio, poi l’arrivo dei poliziotti di via Garibaldi

Il consigliere regionale ed esponente del Movimento 5 Stelle Thomas De Luca, ha annunciato di aver depositato una proposta di legge per abrogare il cosiddetto emendamento Puletti che consente il transito di veicoli a motore su sentieri e pascoli. “La norma che si vuole abrogare – dichiara De Luca – è quella approvata dalla giunta Tesei con un emendamento aggiuntivo all’articolo 3-bis dell’atto n.1555/bis nella seduta del 19 dicembre 2023 dell’Assemblea legislativa che deregolamenta ogni tipo di transito di veicoli a motore anche su aree di pregio e percorsi spirituali di enorme interesse turistico e naturalistico. La proposta di legge avanzata punta a ripristinare il precedente assetto normativo, abrogando tutte le modifiche alla legge regionale effettuate con l’emendamento a firma Puletti. Faccio appello – ha continuato poi – al presidente della II commissione affinché l’atto venga calendarizzato al più presto in modo di poter risolvere tutte le problematiche che questa legge ha creato, soprattutto nei confronti di aziende e associazioni, ma anche sindaci ed enti territoriali che dovranno essere ascoltati dal legislatore”.
Non solo esponenti politici ma anche associazioni ambientaliste, montane e cittadini che, al di là del colore politico, appaiono favorevoli all’abrogazione della norma. A dimostrarlo il bilancio della petizione “no ai motori su sentieri e pascoli” organizzata dal Movimento 5 Stelle, svoltasi il 6 e 7 aprile che ha portato alla raccolta di oltre 2.600 firme (2.671 per la precisione) nei banchetti di Foligno, Perugia, Terni, Città di Castello, Umbertide, Città della Pieve, Amelia, Bastai Umbra e Assisi.
Ad intervenire in merito anche il consigliere del comune di Foligno David Fantauzzi, durante la seduta del consiglio comunale dell’8 aprile scorso: “La raccolta firme è stata un successo andando anche oltre alle nostre più rosee aspettative. Tanti i cittadini che hanno firmato, e in vista di ciò proporremo ai sindaci dei vari comuni umbri di adottare un apposito regolamento, sulla scia di quello già adottato dal comune ideatore di Narni, per porre una regolamentazione adeguata in attenuazione agli effetti dell’emendamento Puletti”.

Articoli correlati