34.4 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronacaOrdigno della prima guerra mondiale rinvenuto in via Pietro Gori

Ordigno della prima guerra mondiale rinvenuto in via Pietro Gori

Il ritrovamento nel pomeriggio di venerdì in un angolo di un cortile condominiale. Sul posto le forze dell’ordine in attesa dell’arrivo degli artificieri

Pubblicato il 14 Giugno 2024 21:39 - Modificato il 15 Giugno 2024 15:34

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Eolico, Zuccarini dice “no” all’impianto “Monte Burano”

Il sindaco di Foligno è intervenuto sul progetto presentato da Rwe al Mase da realizzare tra Seggio e Poggio Liè: "Attiveremo tutte le procedure perché venga dichiarata l'incompatibilità". Presa di posizione anche a Trevi, Andreani: "Le nostre montagne non sono in vendita"

Il futuro atterra in UmbraGroup grazie alla sinergia con Airbus

L'azienda folignate alimenta i sistemi del carrello di atterraggio del primo elicottero al mondo, l'H160, che sostituisce i tradizionali sistemi idraulici con degli attuatori elettromeccanici. Ortolani: “Lavorare di squadra è la maniera con cui vogliamo affrontare le sfide mondiali”

Al “Frezzi-Beata Angela” arriva la nuova dirigente: è Maria Marinangeli

Negli ultimi 12 anni alla guida del polo liceale “Mazzatinti” di Gubbio, subentrerà alla professoressa Neri prossima al pensionamento. Cambio ai vertici anche per l’Istituto comprensivo Foligno 1: trasferimento per Paola Siravo, al suo posto Grazia Maria Cecconi

Un ordigno bellico risalente alla prima guerra mondiale è stato rinvenuto nel pomeriggio di venerdì 14 giugno in via Pietro Gori, a Foligno. L’ordigno si trovava abbandonato in un angolo di un cortile condominiale, vicino ad alcuni garage. Allertate le forze dell’ordine, intervenute sul posto con una pattuglia dei carabinieri ed una volante della polizia. Dopo aver transennato l’area per mettere il sicurezza, gli agenti del Commissariato di Foligno sono rimasti a presidiare il piazzale in attesa dell’arrivo degli artificieri per tutte le operazioni del caso. Secondo quanto si apprende l’ordigno sarebbe di piccole dimensioni e ben conservato. Resta, ora, da capire come sia finito lì.

Articoli correlati