7.3 C
Foligno
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeCronacaFrana sulla Flaminia, la Quadrilatero risponde: “Lavori entro novanta giorni”

Frana sulla Flaminia, la Quadrilatero risponde: “Lavori entro novanta giorni”

Pubblicato il 12 Novembre 2015 16:03 - Modificato il 5 Settembre 2023 22:29

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Non rispetta il divieto di avvicinamento alla ex: 32enne finisce ai domiciliari

Gli agenti del Commissariato di Foligno lo hanno sorpreso nelle vicinanze dell’abitazione della ragazza, che aveva allertato le forze dell’ordine spaventata dalla presenza del giovane

Elisoccorso umbro, martedì l’inaugurazione

All'aeroporto la cerimonia è prevista per le 10,30. Poi, successivamente, l'elicottero e l'equipaggio dell'elisoccorso saranno benedetti dal vescovo Domenico Sorrentino

Approvata la legge sulle rievocazioni storiche

Intervista all'onorevole Virginio Caparvi, primo firmatario della norma passata all'unanimità alla Camera. Il sindaco di Nocera Umbra parla anche di veicoli a motore sui sentieri e pale eoliche

Qualcosa sembra si stia muovendo sul fronte legato alla frana di San Giovanni Profiamma, con la terra finita sulla Flaminia che da anni permette di circolare esclusivamente a senso unico alternato da un semaforo. Dopo le sollecitazioni da parte di Federconsumatori che sta seguendo il caso insieme al comitato dei cittadini, la Quadrilatero ha inviato una risposta al presidente Alessandro Petruzzi. “I lavori di intervento per la riapertura della strada con doppio senso di circolazione, come da convenzione tra Regione Umbria ed Anas, sono attualmente in corso”. Così recita la missiva di Quadrilatero. I lavori sarebbero quindi già partiti e si prevede un termine massimo di novanta giorni. Da parte di Anas però non è ancora arrivata nessuna risposta a Federconsumatori. Il che non crea un quadro ben preciso della situazione. Sorge infatti spontanea una domanda. Anas non avrebbe dovuto pubblicare un bando per l’assegnazione dei lavori di rimozione della frana? Stando alle dichiarazioni della Quadrilatero no, visto che le operazioni sarebbero già iniziate. Qualcosa comunque non torna. E’ per questo che Petruzzi risponderà immediatamente alla società guidata da Perosino per chiedere un incontro ed avere ulteriori approfondimenti. Su quel tratto infatti Quadrilatero deve svolgere anche altri lavori. Resta da capire se toglierà anche la terra dalla strada. I residenti sono sempre pronti a bloccare la Flaminia l’8 di dicembre qualora non arrivassero sostanziali novità.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati