9.1 C
Foligno
martedì, Aprile 23, 2024
HomeSportSerie D, umbre costrette a vincere nella 21esima giornata

Serie D, umbre costrette a vincere nella 21esima giornata

Pubblicato il 22 Gennaio 2016 18:38 - Modificato il 5 Settembre 2023 21:45

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Sarà una giornata cruciale per le squadre umbre, praticamente tutte  obbligate al risultato pieno. Si giocherà d’anticipo il derby biancorosso tra Città di Castello e Voluntas Spoleto, in programma sabato al Bernicchi alle ore 14.45. La squadra di Cerbella non può fallire un’occasione così ghiotta per evitare di essere risucchiata. Dall’altra parte lo Spoleto, reduce da una settimana di epurazioni, proverà a portare via punti per non lasciarsi andare del tutto. Il Foligno riceve la Colligiana, in una sfida che vale molto in chiave play-off. I falchetti hanno l’occasione di rilanciarsi e allontanare una probabile pretendente agli spareggi. Sarà anche il teatro di una sfida tra bomber, con Di Paola e Tranchitella entrambi a quota 12 gol. A Gubbio invece tirerà una brutta aria contro il Ponsacco, infatti la sfida tra le due rossoblù si giocherà a porte chiuse, un’ulteriore tegola su una squadra orfana dello squalificato Croce. La parte più interessante della giornata saranno i match di bassa classifica. Massese-ViviAltotetevere Sansepolcro e Scandicci-Gualdo Casacastalda saranno le partite che ridisegneranno la griglia per la corsa alla salvezza. Troppo importante vincere questi scontri diretti, per mantenere compatta la classifica là in fondo ed avere la possibilità di giocarsi fino in fondo le proprie carte. Sansepolcro e Gualdo sono chiamate all’impresa, anche se le avversarie fanno paura: la Massese è squadra costruita per i piani alti, lo Scandicci viene da tre vittorie di fila. Sbagliare, questa volta, sarà difficilmente perdonabile.

PROGRAMMA E DESIGNAZIONI ARBITRALI 4° GIORNATA DI RITORNO

S. SCANDICCI 1908 – GUALDO CASACASTALDA  Daniele Rutella di Enna (Saccone, Calapai)

CITTA’ DI CASTELLO- VOLUNTAS SPOLETO  Davide Moriconi di  Roma 2 (De Angelis,Aucello)

CITTA’ DI FOLIGNO 1928 SRL OLIMPIA COLLIGIANA Fabio Natilla di Molfetta (Carnevale,Fontemurato)

GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO PIANESE  Matteo Antonio Scordo di Novara (Trillo, Cristiano)

GUBBIO – PONSACCO Gianpiero Miele di Nola (Coppola, Picariello)

MASSESE – VIVIALTOTEVERE SANSEPOLCRO Vincenzo Madonia di Palermo (Cogozzo, Nista)

POGGIBONSI-VALDINIEVOLE MONTECATINI Marco Ceccon di Lovere (Santarpia, Salvalaglio)

SANGIOVANNIVALDARNO-GAVORRANO Daniele De Santis Lecce (Civitenga Rinaldi)

VIAREGGIO- JOLLY E MONTEMURLO Fabio Mattia Festa di Avellino (Melchiorri, Tirico)

Articoli correlati