14.8 C
Foligno
giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeSportMonini Volley, conquistata la Capitale!

Monini Volley, conquistata la Capitale!

Pubblicato il 24 Gennaio 2016 10:49 - Modificato il 5 Settembre 2023 21:44

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Tempio crematorio, Zuccarini incontra gli abitanti della montagna

In programma per la serata di venerdì primo marzo un’assemblea pubblica. Intanto la consigliera del Pd, Rita Barbetti, ha presentato una richiesta di accesso agli atti per capire a che punto è l’iter

A Foligno presentato il Manifesto della Fit-Cisl per la sicurezza sui luoghi di lavoro

Il segretario confederale Pirulli: “Partire dall’incontro con le persone per arrivare a istituzioni e imprese”. Nel corso dell’assemblea anche il punto sulle Omcl, da Giorgi l’invito a non interrompere il flusso di nuove assunzioni

D’Orazio in visita a Spello: “Dimostrazione che l’Umbria è costellata di tesori”

Tappa nella Splendidissima Colonia Julia per il numero uno della Direzione Regionale Musei, che ha visitato le bellezze del borgo. Il sindaco Landrini: “Occasione per presentare i progetti di valorizzazione dei beni culturali”

Dopo tre sconfitte consecutive la Monini Spoleto torna a vincere lontano dal Palarota sfoderando una prova convincente sia sul piano del gioco che su quello del carattere. I ragazzi di coach Provvedi ‘demoliscono’ Roma 7 con disarmante autorità, faticando un po’ solo nel primo parziale. Merito di una prestazione attenta in difesa, grazie anche al rientro di Mimmo Cavaccini, efficace nelle fasi di break e a tratti devastante al servizio, che ha soffocato sul nascere ogni velleità dei padroni di casa. Schierati in campo con Vanini e Morelli sulla diagonale palleggiatore-opposto, Bargi e Zamagni centrali, Dordei e Segoni in banda e Cavaccini libero, gli oleari provano a scappare via subito con le bordate di Morelli e l’ace dell’8-4 di Dordei, ma due muri del martello romano Libanori ristabiliscono la parità. Spoleto mantiene comunque la testa grazie ad un attacco e ad un ace di un ispiratissimo Segoni (20-19) e, dopo due time out discrezionali chiesti dagli allenatori, chiude 25-22 con un perentorio muro di Bargi. Un ace dello stesso Bargi e un muro di Zamagni segnano l’inizio del secondo set, in cui Spoleto parte fortissimo. È proprio il muro a fare la differenza in questo frangente: Vanini, Bargi, Segoni e di nuovo Zamagni si esaltano bloccando gli attacchi avversari e portano il vantaggio ospite a più dieci. A chiudere i giochi sul 15-25 è direttamente un errore di misura di Roma 7. Il terzo parziale inizia sulla falsa riga del secondo: 5-3 col primo tempo vincente di Zamagni, 10-7 con due ace consecutivi di Dordei e 16-11 col servizio vincente di Morelli. Il suo omonimo che siede sulla panchina di casa prova a “svegliare” i suoi chiamando time out ma non c’è nulla da fare perché gli spoletini continuano a martellare dalla linea dei nove metri e chiudono facilmente le ostilità lasciando per la seconda volta consecutiva gli avversari a quota 15. Riccardo Provvedi non nasconde la sua soddisfazione al termine della gara: “Abbiamo giocato davvero bene di squadra, soprattutto nella fase di break, con un servizio a tratti devastante”. Un pensiero va anche alla prestazione dei singoli: “Ottime le prove di Vanini e degli attaccanti di palla alta, così come molto positivo è stato il rientro di Mimmo Cavaccini in seconda linea”.

Roma 7 Volley – Monini Marconi Spoleto 0-3 (22-25; 15-25; 15-25)

Roma 7 Volley: Cancelosi 4, Morelli 1, Mordecchi 9, Socolowsky 4, Vendetti 2, Leonardi (L), Libanori 4, Del Mastro 9, Sperduti, Carrubba (L), Alves, Forte. All: Morelli

Monini Marconi Spoleto: Morelli 21, Bargi 8, Vanini 2, Dordei 10, Zamagni 6, Segoni 14, Cavaccini (L), Miscione, Garofalo, Beccaro, Lattanzi, Vigilante, Battistelli. All: Provvedi

Articoli correlati