26.8 C
Foligno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeEconomiaReinserimento sociale, Fondazione Valter Baldaccini e Caritas di nuovo insieme

Reinserimento sociale, Fondazione Valter Baldaccini e Caritas di nuovo insieme

Pubblicato il 21 Dicembre 2017 16:53

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Rhapsody in blue”: Marco Scolastra e la Filarmonica di Belfiore aprono “eVenti d’estate”

Il concerto inaugurale è in programa sabato 20 luglio alle 21 nella splendida cornice di Villa Fabri di Trevi. In programma la musica di Gershwin, Bernstein, Marquéz e una dedica speciale ai cento anni del capolavoro suonato per la prima volta a New York

Poreta brucia ancora: persi 120 ettari di bosco. Ci sono due denunce

L’ipotesi è che a provocare l’incendio sia stata una mietitrebbia impiegata nella lavorazione di un campo di farro: le indagini affidate ai carabinieri forestali. Oltre alle squadre di terra, in volo tre canadair e un elicottero

Vaccino anti papilloma, l’Umbria amplia il servizio gratuito

A essere interessate dal provvedimento le donne di 29 e 30 anni. Dalla Regione 400mila euro in più per prevenire incidenza dei tumori e altre patologie HPV correlate

Può essere considerato il regalo sotto l’albero per la città di Foligno. Stiamo parlando del progetto “Famiglia e lavoro”, nato quest’anno in collaborazione tra la Fondazione Valter Baldaccini e la Caritas di Foligno. Un progetto che ha visto l’assegnazione di quindici borse lavoro (10 da parte della Fondazione e cinque da parte della Caritas), dell’importo di 500 euro ciascuna, ad altrettante famiglie. Soldi utili al reinserimento sociale della durata di alcuni mesi, durante i quali le famiglie hanno usufruito anche di consulenze psicologiche e sociali. Ora, a poche ore dal Natale, arriva dunque la bella notizia. Il cda della Fondazione Valter Baldaccini è pronto a rinnovare anche per il 2018 l’impegno a sostenere altri dieci nuclei familiari. “Riteniamo che questo progetto sia un aiuto concreto alle famiglie – sostiene il presidente della Fondazione, Beatrice Baldaccini – e questo percorso, basato sull’ascolto e sull’incontro, possa portare ad un reale reinserimento di queste persone socialmente fragili, permettendogli di riacquistare la loro dignità e condurre una vita decorosa”. Le famiglie sostenute dal progetto “Famiglia e Lavoro” vengono individuate direttamente dalla Caritas Diocesana a seguito di analisi e colloqui costanti, che ne evidenziano le difficoltà e le esigenze, ma anche la voglia di riscatto e la forte motivazione interiore. Con il contributo del Comune di Foligno queste persone possono dedicarsi, con il loro lavoro, a progetti di pubblica utilità di cui beneficia l’intera collettività. “Ci auguriamo che il nostro contributo possa regalare a queste persone un Natale più sereno” conclude Beatrice Baldaccini. 

Articoli correlati