36.9 C
Foligno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeSportVolley, la Monini Marconi torna finalmente a vincere

Volley, la Monini Marconi torna finalmente a vincere

Pubblicato il 27 Dicembre 2017 17:20

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Vasto incendio a Poreta, per domare le fiamme anche un mezzo aereo da Ciampino

Il fuoco nella località tra i comuni di Campello sul Clitunno e Spoleto è divampato nel pomeriggio di giovedì 18 luglio rendendo necessario un ampio spiegamento di forze tra i vigili del fuoco

Vus, che succede? Anche Norcia dichiara guerra alla partecipata

La differenziata non decolla e anche alcuni primi cittadini stanno palesando il loro malcontento: dopo le critiche al bilancio, dalla Valnerina nuovo affondo

Bevagna, 40 anni di Festival della Pizza e di solidarietà

L’appuntamento con l’evento è dal 19 al 28 luglio negli impianti sportivi di Bevagna, un’iniziativa che sin dalla prima edizione ha donato parte dei ricavati alla lotta contro il cancro. In 39 anni donati 20.000 euro per la ricerca e l’attività di supporto al Centro di salute del borgo

Torna finalmente il sorriso in casa Monini Marconi. Dopo il filotto di sconfitte gli oleari si rialzano e battono il Club Italia conquistando due punti importantissimi in chiave quarto posto. Due punti che potevano essere tre se non ci fosse stato quel calo nel quarto set, ma poco importa perché la cosa fondamentale era tornare a muovere la casella delle vittorie in campionato. Ora si va a Bergamo con maggiore serenità, consapevoli che sarà un match durissimo contro una squadra in ottima salute e al secondo posto della classifica, ma nulla è impossibile per questo gruppo se l’atteggiamento è quello dimostrato nel tie brek odierno. LA CRONACA Un Club Italia senza alcun timore reverenziale comincia con due bombe di Gardini e un punto diretto del palleggiatore Salsi (2-4), Spoleto gioca con pazienza e impatta con un attacco di Mariano a quota 8 ma soffre un po’ le traiettorie al servizio di Gardini e compagni. E’ sempre Mariano, stavolta dai 9 metri, a propiziare il primo vantaggio oleario, poi un muro di Bertoli su Cantagalli impone alla coach Cresta di chiamare il primo time out di giornata. Ora sono gli azzurrini a soffrire in ricezione, mentre gli oleari fanno la voce grossa a muro (15-11). Russo e compagni non escono affatto dal set ma sbagliano troppe battute nel finale, ne approfitta la Monini che con un chirurgico mani-out di Bertoli si porta sull’1-0 (25-22). Partenza sprint degli oleari nel secondo set con Bertoli che firma il 4-1, ma reazione immediata degli azzurrini che trovano il 5 pari con un muro di Gardini su Galliani. Il set fila via punto a punto, Spoleto avrebbe più volte l’occasione di allungare ma invece sono gli ospiti a trovare il vantaggio (13-14) e coach Provvedi deve chiamare un time out. La situazione non cambia, si procede sempre punto a punto ma con il minibreak a favore del Club Italia. La svolta arriva sull’attacco sbagliato per pochissimo da Bertoli che manda gli ospiti al triplice set point, chiude direttamente col servizio Cortesia. Un set pari. Una difesa pazzesca di Di Renzo da morale agli oleari in apertura di terzo set (3-2), un muro di Mariano su Cabtagalli fa scattare in piedi la panchina, ma questo Club Italia non molla un centimetro e porta a casa anche le azioni più lunghe e “sporche”. Il break per Spoleto arriva sul 12-9 con le giocate di Bertoli e Galliani e sul 15-12 coach Monica Cresta chiama un time out. Si rientra con la pipe vincente di Bertoli e, poco dopo, col monster block di Galliani su Gardini che porta Spoleto al massimo vantaggio (19-15). Con ricezione positiva Corvetta mette in ritmo anche i centrali, Van Berkel si esalta anche a muro e confeziona 6 palle set, al secondo tentativo chiude una diagonale di Bertoli. Il Club Italia approccia molto bene il quarto set, soprattutto con una ricezione precisa e attacchi fulminei dal centro. Spoleto accusa uno svantaggio di due lunghezze e Provvedi sul 9-12 è costretto a chiamare un time out. Non c’è però la risposta che il coach voleva dai suoi, c’è al contrario un allungo del Club Italia che arriva fino al più 4 con un muro sul neoentrato Cubito, c’è bisogno del secondo time out e di qualche cambio: dentro Agostini per Bertoli in seconda linea e Segoni per Galliani. Mariano ci prova con un bellissimo attacco in parallela e un ace, ma è troppo tardi per recuperare uno svantaggio così ampio. Si va al tie break. E’ Cubito, rimasto in campo al posto di Zamagni, a dare la scossa ai suoi col muro del 2-1, ma la partita rimane i n perfetto equilibrio perché il più piccolo in campo, Recine, imperversa in attacco con ottime triettorie. Al cambio campo la Monini è avanti di due, merito ancora di Cubito a muro, poi sale 9-6 con l’attacco di Galliani da posto 4. Il Club Italia non riesce più ad arginare una Monini che adesso ci crede sempre di più e che torna finalmente alla vittoria con l’attacco di un inesauribile Matteo Bertoli.

Monini Spoleto –Club Italia Crai Roma 3-2 (25-22; 21-25; 25-19; 18-25; 15-10)

Monini Spoleto: Zamagni 9, Mariano 12, Bertoli 19, Galliani 14, Van Berkel 12, Corvetta 1, Bari (L), Di Renzo (L), Cubito 2, Agostini, Costanzi, Segoni, Katalan, Iovieno. All: Provvedi

Club Italia Crai Roma: Gardini 13, Cortesia 11, Recine 15, Russo 11, Cantagalli 15, Salsi 4, Federici (L), Panciocco, Sperotto, Motzo, Rondoni (L), Ferri. All: Cresta

Articoli correlati