28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàFoligno, i residenti di Ponte Antimo si riuniscono: “Più controlli e parcheggi...

Foligno, i residenti di Ponte Antimo si riuniscono: “Più controlli e parcheggi ben definiti”

Pubblicato il 1 Marzo 2018 17:23

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

A Foligno le sorprese sono all’ordine del giorno per gli abitanti della zona di Ponte Antimo e di via Campagnola. Dal momento che escono di casa, sanno benissimo che potrebbero aspettare anche un bel quarto d’ora prima di mettersi definitivamente in marcia. Discorso che vale anche quando gli stessi abitanti devono rientrare dopo una giornata di lavoro. Da anni le criticità legate alla viabilità di Ponte Antimo sono oramai sotto gli occhi di tutti, ma negli ultimi mesi la situazione sta diventando sempre più pericolosa ed ingestibile. I parcheggi folli nei pressi del segnale di stop o al centro dello slargo, stanno rendendo sempre più critico il traffico veicolare. Ed è proprio per questo motivo che dopo la creazione del gruppo Facebook “L’abbandono di Ponte Antimo” seguito da più di 1300 utenti, i residenti, esausti di trovarsi sempre di fronte ai soliti problemi, hanno deciso di formare un comitato con lo scopo di formalizzare ogni tipo di lamentela o proposta. Mercoledì 28 febbraio si è svolta la prima riunione, con più di 40 residenti che hanno incontrato l’assessore ai lavori pubblici Graziano Angeli ed il consigliere comunale Michela Matarazzi. “Devo dire che è stato un bel confronto, con tantissime persone ragionevoli ma soprattutto decise a presentare le problematiche che li affliggono ormai da troppo tempo – afferma Angeli ai microfoni di Rgunotizie -. A causa di molti incivili e di parcheggiatori folli, che sostano in aree dedicate al transito, la maggior parte dei residenti si ritrova ad attendere interminabili minuti sia per rientrare nelle proprie abitazioni che nell’uscita”. L’assessore Angeli continua con l’analisi della situazione, ricordando che il Comune “ha affidato alla società Sintagma, lo scorso 15 febbraio, il Piano urbano sostenibile”. Tra le priorità ci sono proprio Ponte Antimo e via Campagnola. In giunta è stato approvato il piano attuativo dedicato a questo incrocio e per la realizzazione della rotatoria. Il tutto si dovrebbe concludere entro il 2019. “Per quanto riguarda il breve periodo – sottolinea Angeli – i cittadini ci hanno richiesto la possibilità di mettere delle strisce per delimitare i parcheggi e soprattutto l’esortazione ad un maggiore e più capillare controllo dell’area incriminata. Nei prossimi giorni – conclude l’assessore – con i tecnici andremo a verificare la possibilità di disegnare a terra alcuni parcheggi sia in prossimità delle attività commerciali che della via”.

Articoli correlati