12.9 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomePoliticaA Foligno ci sono già i primi due candidati sindaco: Finamonti e...

A Foligno ci sono già i primi due candidati sindaco: Finamonti e Presilla

Pubblicato il 13 Ottobre 2023 13:55

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Terzo polo Foligno-Spoleto, il ministro: “Razionalizzazione fondamentale”

Il titolare alla Sanità, Orazio Schillaci, ha visitato alcune strutture sanitarie dell'Umbria: il tuor ha riguardato in particolar modo il “San Giovanni Battista” e il “San Matteo degli Infermi”. Nella città Ducale contestazione all'esterno dell'ospedale

L’Acf Foligno fa chiarezza sull’accordo con il Foligno Calcio e guarda al futuro: “Idee chiarissime”

In una conferenza stampa, il presidente Paolo Zoppi ha risposto al numero uno dei Falchetti, che pochi giorni fa aveva annunciato di non voler “lasciare” la sua società a quella appena approdata in serie D

Conte a Foligno: “Abbiamo bisogno di amministratori locali che facciano il bene comune”

Venerdì mattina l’arrivo in città per sostenere la candidatura a sindaco di Mauro Masciotti per la coalizione progressista. Dal presidente del Movimento 5 stelle l’appello ad andare a votare: “L’astensionismo fa male perché lascia prosperare certa politica”

Due ufficialità in poche ore. Sono quelle di Moreno Finamonti ed Enrico Presilla, che hanno annunciato la loro corsa alla fascia tricolore in vista delle Amministrative 2024 di Foligno. In mezzo Foligno in Comune, che ha proposto alla colazione composta da centrosinistra e M5s Diego Mattioli come possibile candidato alle prossime comunali. Ma se in quest’ultimo caso si tratta di una semplice proposta, con il sodalizio di sinistra che si è detto pronto a valutare altri nomi messi sul tavolo dagli alleati, non è così per gli altri due. Già, perché il medico ed ex consigliere comunale del Partito democratico Moreno Finamonti ha già in programma il giorno in cui presenterà la sua proposta alla città. E lo farà lunedì 23 ottobre alle 21 nella Sala gialla del Politeama Clarici di via Garibaldi. Sarà quella l’occasione in cui Finamonti spiegherà a Foligno e alla stampa le ragioni che lo hanno convinto a scendere in campo. Quello che è certo, al momento, è che la sua sarà una candidatura “equidistante dai partiti di destra e di sinistra”, con una o più liste civiche “pure”. È invece Alternativa Popolare il partito politico che porterà alle urne Enrico Presilla come proprio candidato sindaco. A confermarlo è Stefania Filipponi, coordinatrice cittadina di Ap, che ha annunciato lo scioglimento di ogni riserva da parte dell’ex direttore della Gazzetta di Foligno. “Con la sua approfondita conoscenza del territorio – dice Filipponi in un comunicato, riferendosi a Presilla – saprà rilanciare la città mettendo al centro dell’azione politico-amministrativa la persona, la comunità e non il mero profitto. Un folignate – prosegue la coordinatrice – che potrà, con equilibrio, realizzare una vera rivoluzione, nel rispetto delle istituzioni; che intende proporre un nuovo patto tra cittadini e politica, senza le solite promesse elettorali, puntualmente disattese: una politica di prospettiva, realmente innovativa, trasversale, che superi i vecchi schemi, la preconcetta logica delle appartenenze, la misera arroganza del potere fine a se stesso”. Da qui anche l’appello di Alternativa popolare – partito coordinato a livello nazionale dal sindaco di Terni Stefano Bandecchi – e del neo candidato a “tutte le forze innovatrici, riformiste e civiche della città, che non intendono più arrendersi al declino economico, sociale e culturale e al grave degrado urbano in cui versa la terza città dell’Umbria” e in cui, nonostante i “cambi di colore e di partito” vede “sempre le stesse logiche di gestione del potere”. Nei prossimi giorni Alternativa popolare allestirà la propria sede elettorale per incontrare e scambiare idee con i cittadini.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati