26.8 C
Foligno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeCronacaVaccini anti Covid, per Coletto “risultato inaspettate”

Vaccini anti Covid, per Coletto “risultato inaspettate”

Pubblicato il 27 Dicembre 2023 16:26

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Rhapsody in blue”: Marco Scolastra e la Filarmonica di Belfiore aprono “eVenti d’estate”

Il concerto inaugurale è in programa sabato 20 luglio alle 21 nella splendida cornice di Villa Fabri di Trevi. In programma la musica di Gershwin, Bernstein, Marquéz e una dedica speciale ai cento anni del capolavoro suonato per la prima volta a New York

Poreta brucia ancora: persi 120 ettari di bosco. Ci sono due denunce

L’ipotesi è che a provocare l’incendio sia stata una mietitrebbia impiegata nella lavorazione di un campo di farro: le indagini affidate ai carabinieri forestali. Oltre alle squadre di terra, in volo tre canadair e un elicottero

Vaccino anti papilloma, l’Umbria amplia il servizio gratuito

A essere interessate dal provvedimento le donne di 29 e 30 anni. Dalla Regione 400mila euro in più per prevenire incidenza dei tumori e altre patologie HPV correlate

Esprime “soddisfazione” l’assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto, per l’andamento dell’open day straordinario organizzato dalla Regione e finalizzato a ridurre la circolazione del Covid-19 sul territorio e proteggere così, ancor di più, le persone con fragilità. Alle 13,30 del 27 dicembre le vaccinazioni effettuate dall’Usl 1 risultavano 551, mentre sono 322 quelle effettuate nei distretti dell’Usl 2: “Un risultato inaspettato – ha detto l’assessore Coletto – che dimostra, ancora una volta, il grande senso di responsabilità degli umbri. Sono dati più che soddisfacenti, e lo sono ancor di più se pensiamo che, pur non essendo in emergenza, un numero così consistente di persone ha scelto di vaccinarsi anche se siamo nel pieno del periodo delle feste natalizie. Non era scontato e siamo molto ottimisti per i nuovi appuntamenti che abbiamo in programma – ha aggiunto l’assessore –. Abbiamo infatti, deciso di ripetere l’esperienza con un nuovo open day che si terrà nelle prime settimane di gennaio e siamo fiduciosi di raggiungere una fetta sempre più ampia della popolazione”. “Voglio ricordare che la vaccinazione pur non essendo obbligatoria, è fortemente consigliata agli over 65 e a tutte le persone che, per patologie pregresse, possono sviluppare complicanze dopo aver contratto il virus”. In tutti i distretti delle due Usl sono state soddisfatte le richieste di vaccinazione di tutti i cittadini che si sono presentati. Le vaccinazioni continueranno in alcuni punti anche nel pomeriggio secondo la programmazione resa nota dalle Aziende.

Articoli correlati