25.1 C
Foligno
venerdì, Aprile 12, 2024
HomeCronacaFatti, personaggi, eventi: ecco cosa è successo nel 2023

Fatti, personaggi, eventi: ecco cosa è successo nel 2023

Pubblicato il 31 Dicembre 2023 09:58

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, con il Camper Sanitario visite cardiologiche, odontoiatriche e respiratorie gratuite

Dopo il successo dello scorso anno, torna nel prossimo fine settimana il servizio offerto dal Rotary Club cittadino. Ecco gli orari per poter effettuare il proprio check-up senza prenotazioneIl Rotary Club di Foligno torna in piazza tra i cittadini per offrire a tutti un weekend di prevenzione sanitaria gratuita. Dopo il grande successo riscosso dall’edizione del 2023, che ha permesso di effettuare circa 200 visite, l’appuntamento con il “Camper Sanitario” torna in calendario per sabato 13 e domenica 14 giugno in piazza della Repubblica. L’unità mobile di prevenzione sanitaria sarà aperta sabato 13 dalle 9 alle 12 per lo screening cardiologico gratuito mentre, dalle 15 alle 19, si potrà effettuare lo screening odontoiatrico per valutare le condizioni di salute della bocca: un invito rivolto in particolar modo ai bambini sino a 6 anni per valutare eventuali problemi legati allo sviluppo. Domenica 11 dalle 9 alle 12 al “Camper Sanitario” si potrà effettuare il test spirometrico, particolarmente utile per individuare problematiche respiratorie. L’iniziativa si svolge con il patrocinio del Comune di Foligno e della Usl Umbria2 in collaborazione con “Amici del Cuore Valle Umbra”, per promuovere al meglio la salute dei cittadini attraverso la prevenzione. Il Rotary Club di Foligno invita dunque la cittadinanza a partecipare: non sono necessarie prenotazioni.

Cannara, anziana derubata dalla ex badante

I carabinieri hanno denunciato una 33enne moldava, “sparita” dall'abitazione della donna che assisteva insieme a soldi e gioielli dal valore complessivo di oltre 2mila euro

Rally, la folignate Chiara Galli scalda i motori per il Trofeo Maremma

La driver quest'anno cambia macchina, passando al volante della Renault Clio Rally5 ma rinnovando la collaborazione con il Team PRT. Primo appuntamento della stagione con la Coppa Rally di settima zona

Lo sguardo è oramai rivolto al nuovo anno. Tra speranze, buoni auspici e promesse, in questi giorni tutti guardano con trepidazione a quello che sarà il 2024, con l’augurio che possa essere davvero un anno ricco di buone notizie. Nel frattempo però ognuno di noi fa i conti con il bilancio di ciò che è avvenuto nelle nostre vite negli ultimi dodici mesi giunti a conclusione. Un 2023 ricco di fatti, personaggi, notizie più o meno positive. Anche sul nostro territorio sono stati molti gli eventi che hanno scandito il tempo e le stagioni. E, allora, riviviamoli insieme.

GENNAIO

Il primo mese dell’anno è, da sempre, un mese speciale per la vita religiosa di Foligno. Dalle celebrazioni per Santa Angela a quelle per la Madonna del Pianto, il culmine arriva il 24 gennaio con San Feliciano. Nel 2023 torna, dopo anni di stop imposti dalla pandemia, la storica processione per le vie del centro storico: è la prima da vescovo di Foligno per monsignor Domenico Sorrentino. Inoltre, una delegazione cittadina si reca per l’Epifania in Vaticano e incontra papa Francesco. Sul fronte meteo, si registra una importante nevicata che crea alcuni disagi. Tra tutti, l’evacuazione di un asilo per il rischio di crollo di alcune piante. In città si fa festa per Armanda Cerritoni, l’ultracentenaria più longeva dell’Umbria (108 anni) e viene presentato in Comune il progetto per la nuova scuola di Santa Caterina. Così come gran parte dell’Umbria, anche Foligno celebra i 500 anni dalla morte del Perugino con eventi speciali all’Oratorio della Nunziatella.

FEBBRAIO

Dalle frazioni di Tenne e Corvia a quelle di Cave e Maceratola, febbraio è il mese delle proteste nei confronti dell’antenna di via Monte Lagarella e della Variante sud. Nel primo caso, gli abitanti fanno sentire la loro voce e chiedono che il palo che ospiterà l’antenna telefonica non venga installato. Sul fronte viario, il progetto della Variante intermedia sud agita il comitato, che chiede la realizzazione dell’opera nel rispetto del Prg. Viene organizzata un’assemblea pubblica all’interno dei locali parrocchiali di San Paolo, alla quale seguiranno, nel corso dell’anno, diversi appuntamenti anche in Comune. A proposito di proteste, gli abitanti della montagna di Foligno chiedono il rispetto dei prelievi sul fiume Menotre, ciclicamente a secco. Sul fronte sanitario, il “San Giovanni Battista” si dota di una nuova Pet-Tc di ultima generazione con scanner digitale: è tra le prime installate in Italia e permetterà di effettuare esami molto dettagliati. Nella classifica dei “Comuni ricicloni” e quindi rispetto alla raccolta differenziata, Foligno viene presa come esempio negativo dell’Umbria.

MARZO

È la Sanità l’argomento portante del mese di marzo. A Spoleto prima e a Foligno poi si svolgeranno consigli comunali aperti con i vertici della Regione e con il senatore Franco Zaffini. Fuori dai municipi (ma anche all’interno) le persone protestano e chiedono garanzie sul fronte del Terzo Polo ospedaliero, che integrerà i nosocomi delle due città. Foligno piange la scomparsa di Alberto Cianetti, professionista molto stimato ed ex presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. Le scosse di terremoto nel nord dell’Umbria portano, per precauzione, alla chiusura delle scuole anche nei comuni della Valle Umbra sud. Nel frattempo, sempre sul fronte della cronaca, alcuni vandali creano scompiglio lungo la Flaminia con il ripetuto lancio di sassi dal cavalcavia. Con l’avvicinarsi della bella stagione riprendono anche le corse ciclistiche: Foligno fa festa per l’arrivo della Tirreno-Adriatico. In viale Marconi parte il cantiere per la nuova palestra. La storica azienda Oma guidata dalla famiglia Tonti festeggia i 75 anni di storia, che si intersecano con il secolo di vita dell’Aeronautica Militare.

APRILE

La nuova piazza Giacomini attira molte critiche e accende il dibattito politico (e non solo) della città. Gli spazi pubblici sono al centro del mese di aprile. Se da una parte l’area che insiste tra via Garibaldi e la pro cattedrale della Madonna del Pianto fa storcere il naso a molti, dall’altro la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno presenta alla città il progetto di riqualificazione di piazzetta Santa Angela. La Fondazione Carifol è protagonista anche del recupero dell’esedra di Porta Romana: sarà l’ultimo “atto” da presidente di Umberto Nazzareno Tonti. Dopo qualche giorno palazzo Cattani sceglie la futura guida: si tratta della dottoressa Monica Sassi, prima donna a capo della Fondazione. Dopo l’annunciato piano di rilancio delle ex Ogr, negli stabilimenti di via Campagnola entra il primo Minuetto per i lavori di manutenzione. La “Gonzaga” annuncia le celebrazioni per i 150 anni dalla firma della convenzione tra Ministero della Guerra e Comune di Foligno per la costruzione della caserma e i 140 (che ricorreranno nel 2024) da quando la struttura di viale Mezzetti venne inaugurata.

MAGGIO

Se a marzo la Tirreno-Adriatico si era fermata nella città della Quintana, nel mese di maggio il Giro d’Italia è stato di passaggio, con la “promessa” (mantenuta) di una cronometro per il 2024. E così sarà, con Foligno e Perugia che ospiteranno questa tappa speciale della Corsa Rosa il prossimo 10 maggio. All’alba del 21 maggio un grave incidente lungo la Ss75 stronca la vita di una 22enne folignate, gettando nel dolore l’intera comunità cittadina. La Caritas di Foligno avvia un nuovo servizio: lo sportello legale per le persone bisognose. La nuova polemica politica riguarda l’intitolazione di una piazza, da parte del Comune, ad Angelo Mancia. Alcune città umbre sono chiamate a rinnovare le amministrazioni comunali. Tra queste ci sono Trevi e Cannara. Nella città dell’olio trionfa Ferdinando Gemma, strappando uno degli ultimi feudi del centrosinistra regionale. A Cannara conferma per il sindaco uscente, Fabrizio Gareggia.

GIUGNO

Si scalda l’aria e questo, a Foligno, significa Quintana. Nel 2023 la manifestazione è pesantemente condizionata da vicende extra-Giostra. Su tutte la rissa durante le prove ufficiali che coinvolge il cavaliere del Cassero, Luca Innocenzi. Nei giorni successivi arriverà a lui e ad altre persone un Daspo emesso dalla Questura. Il plurivittorioso cavaliere non correrà né la Sfida e nemmeno la Rivincita. A vincere l’edizione di giugno è il Giotti con Massimo Gubbini in sella a Daytona Man. Gli Sbandieratori e Musici “Città di Foligno” sono campioni d’Italia under 18. Cambio al vertice della “Gonzaga”, Giorgio Guariglia è il nuovo comandante del Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’esercito, ricevendo il testimone da Vincenzo Spanò.

LUGLIO

Che il 2023 sia stato un anno “funesto” per i cavalieri folignati è confermato anche dal grave incidente occorso a Massimo Gubbini. Durante le prove di luglio, il portacolori del Giotti viene travolto dal cavallo su cui era in sella, finendo in ospedale gravemente ferito. Nuovo incidente mortale lungo le strade. In località Muccia perde la vita il 55enne folignate Mauro Petrini, molto conosciuto per il suo impegno in Caritas. I commercianti di via Nazario Sauro protestano per i lavori che interessano una delle principali arterie del centro: i cantieri “bloccano” di fatto l’accesso ai clienti, con gli esercenti che chiedono un risarcimento da parte del Comune. L’amministrazione comunale presenta la “Foligno Card”, tessera riservata agli abitanti che permette di visitare in maniera gratuita i musei cittadini.

AGOSTO

L’evento clou di questo mese è sicuramente l’esibizione delle Frecce Tricolori, che volano in città in occasione dei 100 anni dalla fondazione dell’Aeronautica Militare. Grande spettacolo all’aeroporto “Franceschi”, con migliaia di spettatori che arrivano da ogni parte dell’Umbria per assistere allo spettacolo acrobatico in cielo. Sempre ad agosto viene inaugurata la pista ciclabile di Fiamenga. A tenere banco è anche la pulizia della fontana realizzata da Ivan Theimer di piazza don Minzoni, che avrebbe perso il suo “smalto” dopo le opere di manutenzione effettuate dal Comune. Dopo il via libera dell’Agicom, anche in città la Tim inizia a smantellare le storiche cabine telefoniche che, con il massiccio utilizzo dei cellulari, sono oramai divenute obsolete. Alla fine del mese è già tempo di Quintana, con il ritorno della Fiera dei Soprastanti dopo alcuni anni in cui non era stato possibile allestirla a causa del Covid-19.

SETTEMBRE

È il mese dei grandi successi sportivi per alcuni folignati. La diciottenne Gilda Franceschini, dopo aver vinto gli Europei di bocce, si laurea campionessa del mondo di questa disciplina a Orano, in Algeria. Le sue prestazioni portano l’Italia sul tetto del mondo. Non ci sono più termini invece per descrivere la straordinaria carriera di Daniele Santarelli. Il coach di pallavolo, dopo aver vinto praticamente tutto con le squadre di club, si conferma superlativo anche nei panni di commissario tecnico. Alla guida della Turchia, l’allenatore folignate vince l’oro all’Europeo contro la Serbia, nazionale che aveva guidato in precedenza. Con le ragazze turche, Santarelli aveva vinto solamente poche settimane prima la Nations League. Un successo contro il suo passato, visto che il coach con la Serbia aveva trionfato nella Coppa del Mondo nel 2022. La Quintana della Rivincita va al rione Spada con Tommaso Finestra in sella a Romantic Walk, che riporta un palio all’ombra delle Conce a sette anni dall’ultima volta. La Corte dei Conti condanna il sindaco Stefano Zuccarini e altri sei amministratori pubblici (che ricorreranno in appello) a pagare 40mila euro come danno erariale relativo allo spoil system effettuato in Vus nel 2019. Con una conferenza stampa all’aeroporto viene annunciato l’avvio del servizio di elisoccorso dal prossimo mese di gennaio. La base operativa umbra sarà proprio l’aeroporto di Foligno. Ma, qualche settimana dopo, saranno diverse le “grane” relative al concorso per il personale che dovrebbe formare l’equipaggio tra prove annullate e un esposto alla Procura di Perugia.

OTTOBRE

L’appuntamento elettorale della primavera 2024 si avvicina e arrivano le prime candidature relativamente alle Amministrative di Foligno. Ad annunciare la propria corsa a sindaco è Moreno Finamonti, ex esponente del centrosinistra che correrà senza l’appoggio dei partiti con la lista “La Voce di Foligno”. A pochi giorni di distanza Alternativa popolare di Stefano Bandecchi annuncia il suo candidato sindaco: si tratta di Enrico Presilla. Il comandante della polizia locale Marco Baffa lascia l’incarico per andare a guidare la municipale di Brescia. L’ospedale presenta, in collaborazione con il Comune, un piano per decongestionare il pronto soccorso, mentre la Usl 2 cerca il sostituto del dottor Mauro Zampolini, scelto temporaneamente per guidare il “San Giovanni Battista”. Per la sua successione vengono individuati otto candidati.

NOVEMBRE

Brilla una stella. È quella di Giulio Gigli, giovane e intraprendente chef folignate che, dopo diverse e prestigiose esperienze all’estero, solamente due anni fa aveva deciso di aprire un suo ristorante nella frazione di Capodacqua. E, in brevissimo tempo, l’estro e le capacità dello chef vengono ripagate dalla Guida Michelin, che consegna una stella al suo “Une”. In città torna una stella Michelin a distanza di 25 anni dall’ultima volta (Villa Roncalli, 1998). La Oma annuncia un importante accordo con Leonardo, che garantirà all’azienda di via Cagliari una commessa per alcune parti di 80 velivoli. Il contratto porterà, in totale, 136 nuove assunzioni. La Soprintendenza annuncia la scoperta di una nuova necropoli dei Plestini a Colfiorito, emersa durante i lavori di scavo per il gasdotto Recanati-Foligno. In montagna nasce l’associazione “In Alto”, che raccoglie i rappresentanti delle varie realtà associative, pronte a fare squadra per rilanciare il territorio.

DICEMBRE

L’ultimo mese dell’anno è caratterizzato da una importante ondata di furti nelle abitazioni ma, soprattutto, nelle attività commerciali del centro storico. Episodi già registrati a novembre e che, a dicembre, crescono in maniera preoccupante. Simonetta Daidone è il nuovo comandante della polizia locale, mentre la Pro Foligno annuncia l’esposizione di una bellissima copia della Madonna di Foligno di Raffaello, scoperta in Francia dalla famiglia di antiquari Bompadre. L’Anmig inaugura, nella rotatoria di San Paolo, un monumento in ricordo dei caduti per la patria. In vista delle Comunali 2024 il Partito democratico presenta agli alleati la candidatura a sindaco dell’avvocato Marco Mariani che, al momento, è bocciata dal Movimento 5 stelle. La Tennis Training è ancora una volta la migliore scuola tennis d’Italia. Di pochi giorni fa l’approvazione, da parte della giunta regionale, dell’atto che porterà ufficialmente alla realizzazione del Terzo polo ospedaliero Foligno-Spoleto.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati