12.3 C
Foligno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeCulturaL'Orchestra sinfonica del "Morlacchi" di scena a Foligno

L’Orchestra sinfonica del “Morlacchi” di scena a Foligno

Pubblicato il 29 Gennaio 2024 16:43

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In centinaia per dire “no” ai motori sui sentieri

La manifestazione, organizzata dal Cai della regione Umbria, ha coinvolto numerosi cittadini e alcuni esponenti delle istituzioni, che hanno ribadito la contrarietà all’emendamento che liberalizza il transito dei veicoli in montagna

Passaporti, anche a Foligno scattano le nuove modalità

Da mercoledì 17 aprile le prenotazioni, effettuabili solamente online, vedranno gli uffici del commissariato aumentare la loro disponibilità per quanto riguarda giorni e orari. Ecco come fare

Il vino che fa bene all’arte: duemila bottiglie Caprai restaureranno la chiesa di Bevagna

Torna l'iniziativa del produttore montefalchese in favore dei beni culturali del territorio. La speciale etichetta è disegnata dal maestro Luigi Frappi

L’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Musica “Morlacchi” in concerto a Foligno. L’appuntamento è per martedì 30 gennaio alle 11 all’auditorium “San Domenico”. Il Conservatorio di Perugia rappresenta la realtà musicale più prestigioso nel panorama musicale umbro e l’Orchestra, che ha sempre ottenuto larghi consensi di  pubblico e critica in tutte le strutture regionali in cui si è esibita, come il Lyrick di Assisi o nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto, è composta da studenti che frequentano corsi accademici di primo e secondo livello, oltre a quelli che si sono distinti nei corsi pre-accademici e a musicisti che hanno già completato il proprio percorso di studi. Quello di martedì 30 gennaio è un evento che fa parte della ventinovesima Stagione dei Concerti di Gioventù Musicale di Foligno che, con questo concerto, festeggia 30 anni di attività concertistica. A dirigere l’orchestra sarà il maestro Gian Luigi Zampieri, noto direttore di fama internazionale, che in Italia, oltre ad aver ottenuto il diploma d’onore dall’Accademia Chigiana di Siena, ha ricoperto per 20 anni, dal 1980 al 2000, il ruolo di organista titolare della Basilica di Santa Maria in Trastevere, e in più vanta un curriculum importantissimo per quanto riguarda le esperienze all’estero, avendo lavorato dal Brasile alla Russia. Oltre a quella di Zampieri sarà fondamentale la presenza della pianista Chiara Biagioli, una delle pianiste più interessanti della nuova generazione, che si è esibita in più occasioni negli USA, riscuotendo grande successo tra il pubblico, che performerà il concerto K 476 di Mozart per pianoforte e orchestra. In programma, durante il concerto, anche musiche di Beethonve, nonché del già citato Mozart.

Articoli correlati