23.6 C
Foligno
venerdì, Maggio 24, 2024
HomeSportA Sant'Eraclio è sfida tra i quattro rioni storici

A Sant’Eraclio è sfida tra i quattro rioni storici

Un’iniziativa che coinvolgerà tutti gli appassionati in sfide calcistiche all’insegna della promozione del territorio e del sano divertimento

Pubblicato il 16 Maggio 2024 13:10 - Modificato il 16 Maggio 2024 16:37

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Erbe medicamentose e “stregoneria” al Convito medievale di Bevagna

In attesa dell’appuntamento di giugno con il Mercato delle Gaite, sabato 25 maggio, in occasione del banchetto annuale, tra pietanze, musiche, spettacoli e costumi, il borgo bevanate riporterà in vita le tradizioni e gli usi tipici dell’epoca

Foligno, dovrà scontare 17 anni anni di carcere per rapina, estorsione e spaccio

Un 45enne era in prova ai servizi sociali, ma il nuovo provvedimento del magistrato di sorveglianza ha imposto la detenzione a Capanne. A rintracciare l'uomo gli agenti del commissariato

Tutti in sella! A Verchiano torna la Rampicorno

Domenica 26 maggio l'appuntamento con la quinta edizione del cicloraduno non agonistico di mountain bike. Tre i percorsi previsti e studiati per permettere a tutti di vivere una giornata di sport e allegria

Torna il Torneo dei Rioni di Sant’Eraclio. In programma per questo fine settimana nella frazione folignate due giornate dedicate al calcio e al divertimento. Due gli appuntamenti in programma, quello del “Torneo delle vecchie glorie dei rioni” previsto per il 18 maggio alle 15, in occasione del quale si assisterà a uno “scontro agguerritissimo” tra i quattro rioni di Sant’Eraclio, quelli del Cassero, San Pietro, San Giovanni e Fontevecchia. Per la giornata successiva del 19 maggio è invece in programma, sempre alle 15, il torneo dei più piccoli che coinvolgerà tutti i ragazzi del territorio folignate e della società sportiva.
“Un’iniziativa – come sottolinea il presidente dell’Asd Sant’Eraclio, Claudio Pugnali – che vuole continuare a promuovere il concetto di ‘fare quadra’, inteso come un fine comune di essere presenti sul territorio insieme alle associazioni, soprattutto con la comunanza agraria di Sant’Eraclio, la parrocchia e l’oratorio ‘Don Mariano’, l’associazione Tre Cannelle e quella del Girasole portando il nostro paese ad arricchirsi di risorse”. 
Come ribadisce poi monsignor Luigi Filippucci, parroco di Sant’Eraclio, è importante “partire dalle radici per promuovere il futuro”, poiché le parole “radici” e “futuro” vanno insieme anche per delineare lo spazio condiviso del territorio superando insieme confini e barriere.
Per maggiori informazioni contattare: Marco 3314270785 o Manuel 3476896917.

Articoli correlati