18.2 C
Foligno
martedì, Giugno 25, 2024
HomeCultura“Umbria Factory Off” porta sul palco del “Subasio” di Spello gli Ethnet

“Umbria Factory Off” porta sul palco del “Subasio” di Spello gli Ethnet

L’appuntamento con l’ensemble acustico, elettrico ed elettronico è per sabato 8 giugno, per l’ultimo appuntamento della rassegna multidisciplinare prima della pausa estiva. Il gran finale a settembre con il nuovo progetto teatrale/installativo di Michele Bandini

Pubblicato il 7 Giugno 2024 15:57 - Modificato il 7 Giugno 2024 16:34

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Furto di rame al cimitero, denunciate due persone

I presunti autori del reato si trovavano di fronte a una vettura con portellone e sedili abbassati nel pressi dell'area. In seguito a ulteriori controlli sono stati rinvenuti, tra la vegetazione, resti del metallo

Ballottaggio, Zuccarini confermato sindaco di Foligno

In Umbria sfida in cinque Comuni per scegliere i nuovi sindaci. Il ballottaggio interessa Perugia, Foligno, Gubbio, Bastia Umbra e Orvieto. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale

Ballottaggio, seggi riaperti alle 7. C’è tempo fino alle 15 per votare

Urne aperte dalle 7 di domenica 23 giugno nei 55 seggi dislocati su tutto il territorio comunale. I cittadini potranno votare anche nella giornata di lunedì fino all 15, poi l’avvio dello spoglio elettorale che decreterà il futuro sindaco della terza città dell’Umbria

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva per la rassegna multidisciplinare di “Umbria Factory Off”, che si concluderà poi nel mese di settembre. In programma per sabato 8 giugno, alle 21.15, al teatro “Subasio” di Spello il concerto dell’ensemble acustico, elettrico ed elettronico Ethnet, una combo jazz multietnica di reti, melodie e suggestioni ispirate alla mescolanza di improvvisazioni, timbri e armonie occidentali. Un’interessante formazione musicale in cui brani antichi e ispirazioni tradizionali si fonderanno e contamineranno con il qui ed ora dell’ensemble, rivivendo una nuova autenticità attraverso arrangiamenti originali.

A farne parte Manolo Rivaroli, (voce, percussioni, bouzouki) cantante, compositore e polistrumentista; Gabriele Russo, (violino, ribeca, nickelharba, voce) cofondatore degli ensemble musicali Micrologus e Sonidumbra; Francesco D’Oronzo (chitarra, live eletrnics, voce) collaboratore tra gli altri di Maurizio Solieri, Marco Masini e Roberto Ciammarughi; Luca Marzetti ( basso, contrabbasso, sitar, voce) docente, compositore, polistrumentista e studioso di sitar e musica indiana; e Francesco Speziali (percussioni, voce) batterista e percussionista in ensemble e gruppi con repertori dal pop al rck, dal jazz alla musica etnica e tradizionale. Ospiti della serata anche Stefania Romagnoli e Elisabetta Brodoloni alle voci.

Il suono sarà quindi ancora una volta il protagonista del versatile cartellone di eventi, spettacoli di teatro, danza, musica e performing arts realizzato da Zut!, che si svolge in diversi comuni del territorio. La manifestazione – come detto – si concluderà, poi, a settembre con l’anteprima del nuovo progetto teatrale/installativo di Michele Bandini, sviluppato in collaborazione con l’artista e architetto Maël Veisse.

“Umbria Factory Off” è un programma multidisciplinare dedicato ai processi di creazione contemporanea e curato dallo Zut! di Foligno, che ogni anno ospita personalità nazionali e internazionali a teatro, in luoghi storici, e spazi non convenzionali per diffondere le arti performative a 360 gradi.

Per maggiori informazioni e per l’acquisto dei biglietti è possibile inviare una mail all’indirizzo uff.tickets@gmail.com, un messaggio whatsapp al numero 3890231912 o visitare i siti www.diyticket.it e www.spaziozut.it

Articoli correlati