23.3 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàQuintana, meno quindici alla Festa d'Oro e di Vento. Trecento persone a...

Quintana, meno quindici alla Festa d’Oro e di Vento. Trecento persone a lavoro

Pubblicato il 24 Gennaio 2016 11:03 - Modificato il 5 Settembre 2023 21:44

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

Mancano due settimane esatte alla Festa a Palazzo d’Oro e di Vento, che domenica 7 febbraio illuminerà palazzo Candiotti di Foligno. L’evento avvierà ufficialmente i festeggiamento per i settanta anni della Giostra della Quintana. Sono oltre 300 le persone a lavoro, che oramai da mesi hanno avviato l’imponente macchina organizzativa. La Festa si svilupperà negli oltre 500 metri quadrati del secondo piano di palazzo Candiotti, ma l’intera struttura sarà al servizio dell’evento. In cucina i cuochi dei rioni prepareranno un nuovo e rigoroso menù secentesco, mentre nelle sale si concentreranno musica e spettacoli con attori e saltimbanchi. Il servizio sarà assicurato da 50 personaggi in costume. In cucina sarà al lavoro un pool composto da 30 cuochi. Sessanta, invece, è il numero di persone che seguiranno le varie fasi dello spettacolo partendo dalla regia e passando per parrucchieri e truccatori fino al personale che seguirà la scenografia con i meravigliosi trionfi barocchi. A questi 320 quintanari devono essere aggiunti tutti coloro che stanno lavorando da mesi nel laboratorio. Per l’occasione la sartoria dell’Ente Giostra ha realizzato 120 costumi e 60 maschere. Un grande evento, dunque, che prende le mosse dalla prestigiosa tradizione della Quintana nella realizzazione del banchetto barocco. Un’abilità che, proprio in questi giorni, ha attirato l’attenzione dell’Ambasciata italiana in Bahrain che ha scelto proprio la Quintana per rappresentare la cultura italiana nell’annuale Grand Italian Charity Ball. Tra le sorprese ci sarà anche la danza di Francesco Italiani, il grande coreografo pescarese che si esibirà in coppia con la ballerina folignate Tiziana Filena, offrendo un grande momento di spettacolo nell’ambito di uno dei quattro intermezzi che animeranno l’evento.

Articoli correlati