8.1 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronacaSanità, non solo Foligno per Graziano Ceccarelli: il professionista in forza anche...

Sanità, non solo Foligno per Graziano Ceccarelli: il professionista in forza anche a Spoleto

Pubblicato il 1 Dicembre 2017 17:04

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Non è solo Foligno ad esultare per il ritorno in Umbria del dottor Graziano Ceccarelli, nuovo direttore della Struttura complessa di chirurgia del San Giovanni Battista. Anche Spoleto, infatti, ha di che gioire. Dato che, Graziano Ceccarelli, andato via proprio dal San Matteo degli Infermi qualche anno fa per ricoprire il ruolo di primario ad Arezzo, per due giorni a settimana (a quanto pare), seguirà anche la chirurgia robotica in dotazione all’ospedale spoletino. Grazie a quello strumento che fu donato dalla Fondazione cassa di risparmio della città del Festival e che a breve – così come riferito dal sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, in occasione del consiglio comunale di ieri, 30 novembre – verrà dotato di tutti quegli strumenti che, gioco forza, dovranno essere sostituiti nel giro ormai di poche settimane. Graziano Ceccarelli torna, dunque, in Umbria dopo una proficua esperienza tra il 2000 e il 2012 al San Matteo degli Infermi di Spoleto, dove aveva collaborato anche con lo stimatissimo chirurgo Luciano Casciola e ricoperto il ruolo di responsabile della chirurgia robotica. Una figura di grande rilievo e prestigio che va a ricoprire, da questa mattina, 1 dicembre, e per il prossimo quinquennio, il posto lasciato libero al San Giovanni bBattista di Foligno da un altro importante professionista, Enrico Mariani. Nel giorno del suo insediamento, il neo direttore della Struttura complessa di chirurgia del San Giovanni Battista ha incontrato il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2, Imolo Fiaschini, che ha rivolto al professionista i migliori auguri di buon lavoro.  “Con questa importante nomina – ha dichiarato il manager sanitario – riportiamo in Umbria uno stimato professionista che, siamo certi, permetterà alla chirurgia folignate di compiere un ulteriore salto di qualità per diventare sempre più un centro di riferimento di area vasta e un polo di altissima specializzazione non solo per gli utenti della nostra regione. A trarre beneficio dall’ingresso del professionista sarà anche la struttura ospedaliera di Spoleto con la disponibilità di tecnologie d’avanguardia ed un robot di ultimissima generazione, in fase di acquisizione”.

Articoli correlati