12.4 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomePoliticaTradizione cristiana, Meloni (FI): "Il sindaco allestisca un presepe in Comune"

Tradizione cristiana, Meloni (FI): “Il sindaco allestisca un presepe in Comune”

Pubblicato il 16 Dicembre 2017 09:48

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Zuccarini lancia la campagna elettorale con “Foligno in testa”

Tra il bilancio dei cinque anni di governo e “frecciatine” all’opposizione, dall’auditorium “Santa Caterina” ha preso il via la corsa al secondo mandato dell’attuale sindaco. Presenti gli esponenti delle forze politiche e civiche della coalizione del centrodestra

Evidenziare i valori del cristianesimo soprattutto in un periodo intenso come quello di Natale. Un gesto potrebbe essere quello di realizzare un presepe all’interno di un luogo istituzionale del Comune di Foligno. E’ la richiesta di Riccardo Meloni, capogruppo di Forza Italia all’interno del consiglio comunale che sulla vicenda ha presentato un ordine del giorno urgente. Un invito a sindaco e giunta affinché si adoperino a realizzare, a cura dell’amministrazione comunale, un presepe. Oltre a ciò, Meloni chiede al governo cittadino di organizzare “una inaugurazione del presepe invitando tutta la cittadinanza, le comunità straniere presenti sul territorio comunale, il consiglio degli stranieri, le associazioni di volontariato e culturali presenti nel nostro Comune – scrive in una nota – per una maggiore conoscenza e comprensione delle nostre tradizioni e della nostra cultura anche attraverso questo simbolo di pace e speranza”. Oltre a ciò, il forzista chiede a Mismetti di “invitare i dirigenti scolastici a realizzare negli istituti di competenza comunale la realizzazione di un presepe, coinvolgendo il corpo docente, gli studenti e anche le famiglie”. Le richieste di Riccardo Meloni partono da alcune considerazioni su quanto sta avvenendo da diverso tempo a questa parte in tutto il mondo. “Come Papa Fracesco ha ribadito più volte – ricorda Meloni – attualmente le violenze contro i cristiani sono più numerose che in passato”. Secondo i dati forniti dal Center for Study of Global Christianity, nel 2016 circa 90mila cristiani sono stati uccisi per la loro fede, cioè un morto ogni 6 minuti. Inoltre, paragonando le statistiche di tre diversi centri di ricerca degli Stati Uniti e del Censur, risulta che in 102 paesi del mondo fra i 500 e i 600 milioni di cristiani non possono professare liberamente la loro fede. “Questi dati – afferma Riccardo Meloni – attestano che senza voler dimenticare o sminuire le sofferenze dei membri di altre religioni, i cristiani sono il gruppo religioso più perseguitato del mondo. Appare davvero necessario – conclude – che in tutto il mondo le comunità cristiane si mobilitino in difesa del diritto di professare liberamente la propria fede”.

Articoli correlati