9.8 C
Foligno
mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAttualitàFoligno, dopo l’incendio la sala prelievi dell’ospedale cambia sede

Foligno, dopo l’incendio la sala prelievi dell’ospedale cambia sede

Pubblicato il 22 Marzo 2018 15:42

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

A Foligno incontro su “Demografia e crescita: il futuro di città e borghi dell’Umbria”

Il dibattito è organizzato dall'associazione Cifre e dal Rotary Club di Foligno ed è in programma per giovedì 18 aprile (ore 18). La relazione sarà del professor Giuseppe Croce

Sisma ’97, dalla Regione 210mila euro per la Casa castellana di Sant’Eraclio

Il finanziamento che arriva da palazzo Donini servirà per recuperare e mettere in sicurezza lo storico edificio. Il sindaco Stefano Zuccarini: “Tornerà ad essere un punto di riferimento”

Rifiuti, non solo aumenti Tari. Uil: “Differenziata sia sostenibile”

Il sindacato ha espresso preoccupazione per i lavoratori del settore e i cittadini che continuano a subire aumenti in bolletta, a fronte di un servizio non sempre efficiente. I territori del Sub ambito 3, di cui Foligno fa parte, potrebbero subire un aumento tra l’8% e il 9%

Trasferimento temporaneo per la sala prelievi dell’ospedale San Giovanni Battista di Foligno. Dopo l’incendio scoppiato negli scorsi giorni nei locali al primo piano che ospitano la sala prelievi, la direzione dell’ospedale ha deciso di procedere ad un trasferimento temporaneo del servizio. La zona scelta per ospitare la sala prelievi è quella dell’Area medica al piano terra, lungo il primo corridoio sulla destra dopo l’ingresso principale. L’incendio prima ed il trasferimento dopo non hanno comunque provocato nessun disservizio o disagio per gli utenti, dal momento che l’attività non ha subito alcuna interruzione. Intanto prosegue la conta dei danni causati dal principio d’incendio. Non si è infatti ancora arrivati ad una stima precisa. Ad una prima analisi, comunque, i problemi principali sarebbero stati riscontrati alle pareti in cartongesso ed agli arredi. Nel fratemmpo, l’Usl Umbria 2 ha comunicato di aver interessato la compagnia assicurativa e si stanno valutando infatti tutti gli interventi.

Articoli correlati